La nuova Honda e avrà telecamere al posto degli specchietti laterali

Honda e anche nella sua versione di produzione sostituirà gli specchietti laterali con delle telecamere divenendo la prima auto del suo segmento ad adottare questa soluzione

di , pubblicato il
Honda e anche nella sua versione di produzione sostituirà gli specchietti laterali con delle telecamere divenendo la prima auto del suo segmento ad adottare questa soluzione

La nuova Honda e sarà il primo modello del segmento delle auto compatte che farà a meno degli specchietti laterali convenzionali e invece monterà due piccole telecamere che verranno montate su piccoli alberi presenti in entrambe le porte. Secondo la dichiarazione ufficiale dell’impresa giapponese, queste telecamere laterali faranno parte dell’attrezzatura standard del modello in tutti i suoi livelli di finitura, quindi non sarà un optional con costi aggiuntivi. Il marchio giapponese ha presentato una serie di immagini delle telecamere. Si dovrebbe trattare della versione definitiva che troveremo nel modello di produzione di Honda che sarà presentata nei prossimi mesi.

Honda e anche nella sua versione di produzione sostituirà gli specchietti laterali con delle telecamere divenendo la prima auto del suo segmento ad adottare questa soluzione

Queste telecamere presenti nella futura Honda e avranno due modalità operative: visione normale e visione ampia. In tutti i casi, questo sistema consentirà di ridurre i punti ciechi prodotti dai retrovisori tradizionali. Nel caso della modalità operativa normale questo effetto viene ridotto del 10%, mentre con la modalità operativa estesa viene ridotto fino al 50%. Inoltre, la rinuncia agli specchietti retrovisori convenzionali significa un miglioramento del 3,8 per cento a livello aerodinamico, che consentirà di ridurre il consumo energetico. L’introduzione di questo sistema nella nuova Honda e rappresenta una novità nei segmenti delle auto dalle dimensioni più ridotte, dal momento che fino ad ora avevamo visto dispositivi di questo tipo, solo in vetture di segmento premium come ad esempio il suv elettrico Audi e-tron. 

Leggi anche: “Honda e” sarà il nome ufficiale della city car elettrica della casa automobilistica giapponese

Honda e anche nella sua versione di produzione sostituirà gli specchietti laterali con delle telecamere divenendo la prima auto del suo segmento ad adottare questa soluzione

Leggi anche: Dopo l’addio all’UK, Honda potrebbe costruire la nuova generazione di Civic negli USA

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: