La nuova generazione della Jaguar F-Type offrirà un design più aggressivo e sportivo

La nuova Jaguar F-TYPE ha già iniziato il suo sviluppo ecco come sarà l'atteso modello

di , pubblicato il
La nuova Jaguar F-TYPE ha già iniziato il suo sviluppo ecco come sarà l'atteso modello

La nuova Jaguar F-TYPE ha già iniziato il suo sviluppo. Lo scorso luglio abbiamo individuato i primi prototipi della nuova generazione della F-TYPE al Nürburgring. Il marchio britannico ha iniziato lo sviluppo di un modello che arriverà sul mercato nel 2021 con l’obiettivo di continuare il successo commerciale del modello attuale. Sebbene molto mimetizzato, la nuova Jaguar F-TYPE rivela alcuni dettagli che caratterizzeranno la nuova versione. Ad esempio, il nuovo design dei fari che vanno in una disposizione orizzontale e con forme che daranno un aspetto più aggressivo, fiancheggiando una grande griglia.

La nuova Jaguar F-TYPE ha già iniziato il suo sviluppo ecco come sarà l’atteso modello

Le forme delle finestre e le proporzioni rimangono inalterate rispetto al modello precedente, una formula stilistica che ha funzionato perfettamente tra i clienti e che non è necessario cambiare. Dietro, Jaguar aggiornerà il design dei gruppi ottici con una nuova immagine, ma ciò non significherà un cambiamento radicale come si evince dalle foto spia , seguendo lo stile visto nell’XE aggiornato.

Il marchio utilizzerà anche nuovi motori, quindi la nuova Jaguar F-Type sarà il secondo modello dell’azienda ad avere motori a benzina BMW. Ma con alcune eccezioni. In linea di principio, le versioni con motori a quattro cilindri e turbo da 2,0 litri continueranno a essere della famiglia Ingenium , limitando l’uso dei motori tedeschi al biturbo V8 da 4,4 litri che vedremo anche nel Defender SVR Land Rover.

Leggi anche: Jaguar Land Rover interromperà la produzione per una settimana dopo la Brexit

Jaguar F-Type

La nuova Jaguar F-TYPE ha già iniziato il suo sviluppo ecco come sarà l’atteso modello

Leggi anche: Jaguar Land Rover: le auto elettriche non diventeranno presto più economiche

 

Argomenti: