La nuova DS 9 è stata svelata

La nuova DS 9 è stato ufficialmente rivelata nelle scorse ore, ecco le sue caratteristiche

di , pubblicato il
Nuova DS 9

La nuova DS 9 è stato ufficialmente rivelata nelle scorse ore. La nuova ammiraglia della casa francese nasce su una versione modificata della piattaforma a trazione anteriore EMP2 del gruppo PSA. Con una lunghezza di 4,93 metri, una larghezza di 1,85 metri e grandi ruote / pneumatici con diametro di 690 mm, DS 9 è più sorprendente di altri berline della sua categoria. Utilizza una nuova versione dell’architettura EMP2 (Efficient Modular Platform 2) con un passo più lungo mai usato prima con una berlina, il che avvantaggia notevolmente lo spazio del passeggero posteriore. Il suo design ha una silhouette elegante con un lunotto fortemente inclinato, stile fastback.

La nuova DS 9 è stato ufficialmente rivelato nelle scorse ore

La nuova DS 9 continua il linguaggio di progettazione di DS Automobiles con una zona anteriore assai espressiva davanti con DS WINGS e il disegno parametrico della griglia con il suo effetto di diamante tridimensionale che dà carattere. Sul cofano c’è una sciabola “Clous de Paris”, la prima volta che questa firma degli interni DS è stata utilizzata all’esterno dell’abitacolo. Con un cenno al DS originale del 1955, DS 9 ha anche forme a cono ai bordi esterni del tetto. Ispirati al leggendario modello, i coni sono stati riformati per ospitare i nuovi fanali posteriori.

La fluidità di una linea ininterrotta è tradotta da un contorno che scorre dalla griglia sopra il cofano, il parabrezza, il tetto e il cofano del bagagliaio senza essere interrotto. I lati sono lisci con una linea tesa che va dai fari anteriori ai fanali posteriori. Tutto ciò è enfatizzato dalle maniglie delle porte dello stesso colore del resto della carrozzeria e da un tetto nero bicolore che sottolinea il potere della sua eleganza.

Sul retro della nuova DS 9, questo desiderio di integrare ogni caratteristica in una singola espressione è pure evidente. Le ali posteriori, il badge e il cofano del bagagliaio sono collegati con la stessa fluidità. Incorporate in questo, le luci cesellate hanno l’effetto di scale, creando un contrasto per dare un drammatico effetto tridimensionale. Sono sottolineati da sciabole laterali, che rendono omaggio agli elementi di design dei grandi carrozzieri francesi degli anni ’30. La terza luce di stop elegantemente sottile aiuta a far apparire la parte posteriore più ampia ed estende l’effetto visivo del lunotto.

Leggi anche: DS4 Crossback: ecco le ultime novità

Sotto il corpo a quattro porte si trova il motore a benzina PureTech collegato a un singolo motore elettrico, sviluppando un totale di 225 cavalli combinati (168 chilowatt). Una batteria da 11,9 kWh fornisce alla nuova DS 9 un’autonomia esclusivamente elettrica compresa tra 40 a 50 chilometri.

Argomenti: