La Francia ridurrà la sua partecipazione del 15% in Renault per favorire l’alleanza con Nissan

Renault: il governo francese pronto a ridurre la sua partecipazione nella società automobilistica pur di favorire l'alleanza con Nissan

di , pubblicato il
Renault: il governo francese pronto a ridurre la sua partecipazione nella società automobilistica pur di favorire l'alleanza con Nissan

Qualche giorno fa, la Renault stava per raggiungere un accordo di fusione con Fiat Chrysler Automobiles (FCA), ma il produttore italo americano ha sorpreso tutti ritirando la sua offerta, a causa delle “richieste” e delle “condizioni politiche” del governo francese. In un’intervista con AFP, il ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire si è espresso a favore del rafforzamento dell’unione tra Renault e Nissan prima di affrontare la possibilità di qualsiasi altra alleanza.

Renault: il governo francese pronto a ridurre la sua partecipazione nella società automobilistica pur di favorire l’alleanza con Nissan

“Facciamo le cose nell’ordine giusto”, ha detto Le Maire a margine di un incontro del G20 Finance a Fukuoka, nel sud-ovest del Giappone. “Nel giusto ordine, significa prima consolidare l’alleanza e poi ingrandirla con altri partner, perché altrimenti c’è il rischio che tutto crollerà come un castello di carte”, ha detto. Lo Stato francese possiede il 15,01% di Renault. Da parte sua, la casa francese detiene il 43% di Nissan e il costruttore giapponese il 15% della società transalpina, senza diritto di voto. Nissan è anche proprietaria del 34% di Mitsubishi Motors.

“Possiamo ridurre la parte dello Stato nel capitale” della Renault, ha assicurato il ministro, con l’evidente volontà di raggiungere Nissan, molto riluttante alle interferenze del governo francese. “Questo non pone alcuna difficoltà, a patto che alla fine avremo un’alleanza più forte tra i due principali produttori di automobili”, ha affermato. Allo stesso tempo, “su questioni che coinvolgono centinaia di migliaia di posti di lavoro , devi prendere il tuo tempo, non bisogna agire in fretta”, ha continuato il ministro.

Leggi anche: Nissan prevede la parità di prezzo tra veicoli elettrici e veicoli a combustione in pochi anni

Renault

Renault: il governo francese pronto a ridurre la sua partecipazione nella società automobilistica pur di favorire l’alleanza con Nissan

Leggi anche: Alfa Romeo e Maserati: anche in caso di fusione con Renault la produzione rimarrà in Italia

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: