La FIA è pronta a tutto per difendere la Formula 1 dal Coronavirus

La FIA afferma di essere pronta a prendere qualsiasi decisione al fine di proteggere la comunità di Formula 1 dal micidiale coronavirus

di , pubblicato il
La FIA afferma di essere pronta a prendere qualsiasi decisione al fine di proteggere la comunità di Formula 1 dal micidiale coronavirus

La FIA ha rilasciato un comunicato stampa in cui afferma di essere pronta a prendere qualsiasi decisione al fine di proteggere la comunità di Formula 1 dal micidiale coronavirus in Cina, mettendo in pericolo il futuro del GP cinese 2020. Alla fine del 2019 ad oggi, il virus si è diffuso avendo causato oltre 200 morti, con oltre 9 mila casi di infezione finora confermati. Tuttavia, ora si è diffuso in ogni regione della Cina, con viaggi in entrata e in uscita dal paese ridotti al minimo per contenere l’epidemia. Numerosi eventi sportivi sono stati cancellati, tra cui i Campionati mondiali di atletica indoor, e la Formula 1 potrebbe seguire l’esempio e cancellare il Gran Premio di Cina a Shanghai, qualora lo ritengano necessario.

La FIA afferma di essere pronta a prendere qualsiasi decisione al fine di proteggere la comunità di Formula 1 dal micidiale coronavirus

“A seguito dell’epidemia di coronavirus scoppiata in Cina all’inizio dell’anno, la FIA sta monitorando da vicino la situazione in evoluzione con le autorità competenti e i suoi club membri, sotto la direzione del presidente della FIA Medical Professor, il professor Gerard Saillant,” ha dichiarato la FIA in un comunicato. “La FIA valuterà il calendario delle sue prossime gare e, se necessario, intraprenderà tutte le azioni necessarie per aiutare a proteggere la comunità mondiale degli sport automobilistici e il grande pubblico”. La Formula E ha una gara in programma a Sanya il 21 marzo, mentre la gara di F1 si svolgerà sul circuito internazionale di Shanghai a Jiading il 19 aprile. I dignitari dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) giovedì hanno dichiarato che il coronavirus è ora un’emergenza sanitaria globale.

Leggi anche: Formula 1: Mercedes annuncia la data di rivelazione della sua nuova auto

Argomenti: