La Ferrari è pronta a discutere il rinnovo con Vettel

La Ferrari ha informato Sebastian Vettel che è pronta a discutere le condizioni per un possibile rinnovo del contratto

di , pubblicato il
Sebastian Vettel e Mattia Binotto

La Ferrari ha informato Sebastian Vettel che è pronta a discutere le condizioni per un possibile rinnovo del contratto. Il quattro volte campione del mondo non è particolarmente ostile a un’estensione del suo accordo con il team del cavallino rampante. Certo, molto dipenderà dalle prestazioni della squadra nel 2020. E dalle sue dinamiche con il capo squadra Mattia Binotto e con il compagno di squadra Charles Leclerc. In precedenza Binotto ha dichiarato durante il lancio dell’auto: “Le discussioni con Sebastian sono già iniziate, sono iniziate prima di Natale alla fine dell’anno scorso e sono continuate anche oggi”.

La Ferrari ha informato Sebastian Vettel che è pronta a discutere le condizioni per un possibile rinnovo del contratto

Questo rapporto dimostra che Mattia Binotto non ha mentito quando ha proclamato liberamente che Vettel è la scelta numero uno per essere il partner di Leclerc nella squadra anche nei prossimi anni. Con Lewis Hamilton destinato a rimanere alla Mercedes, la Ferrari avrebbe molte possibilità con Ricciardo, Sainz o Giovinazzi.

Tuttavia, in questo momento nessuna delle teorie sembra funzionare per la Scuderia Ferrari. Da qui i negoziati con Vettel, che al momento sembra essere la scelta più logica. Sempre per Vettel, le prospettive di un ritorno alla Red Bull sembrano essere a dir poco remote e senza altra alternativa la Ferrari è la scelta più ovvia per il pilota tedesco.

Ricordiamo che Vettel è nel team di Maranello dal 2015. Si è separato dalla Red Bull F1 nel 2014 e si è unito alla Ferrari con un contratto di 3 anni. Nella sua prima stagione con la Ferrari, Vettel ha vinto tre gare ed è stato lo sfidante più vicino ai piloti Mercedes. Tuttavia, nel 2016 è arrivato quarto in campionato senza nemmeno una vittoria. Nel 2017, ha negoziato un altro accordo triennale che terminerà nel 2020.

Leggi anche: Formula 1: Sebastian Vettel indisposto, salta il primo giorno di test a Barcellona con la Ferrari

Argomenti: ,