Johann Zarco firma per Avintia e completa la griglia della MotoGP per il 2020

Johann Zarco sarà il secondo pilota del team Avintia nella stagione 2020 della MotoGP

di , pubblicato il
MotoGP

Johann Zarco sarà il secondo pilota del team Avintia nella stagione 2020 della MotoGP dopo aver firmato un anno di contratto direttamente con la Ducati. In questo modo, il pilota francese unirà le forze con Tito Rabat e sarà posto al timone della seconda Ducati GP19 della formazione spagnola la prossima stagione. Con questo movimento che chiude la griglia della classe regina, Avintia e la ditta di Borgo Panigale riaffermano il loro legame, poiché l’arrivo di Johann al team sarà accompagnato dall’ingaggio di due ingegneri di pista e due ingegneri elettronici di Ducati Corse.

Johann Zarco sarà il secondo pilota del team Avintia nella stagione 2020 della MotoGP

Dopo aver confermato la sua presenza in MotoGP e firmato un paio di giorni fa per la Ducati, Johann Zarco ha aggiunto nella dichiarazione rilasciata dal team: “Sono molto felice di annunciare ufficialmente la mia firma per la Ducati prima della stagione 2020 per competere in MotoGP all’interno del team Avintia Racing, ora è il momento di recuperare e raggiungere il 100% ai test di preseason. La mia caviglia sinistra si sta riprendendo bene, quindi ora posso godermi un breve riposo con la mia famiglia prima di iniziare l’allenamento. Voglio davvero affrontare questa nuova sfida “.

Da parte sua, Raúl Romero come proprietario di Avintia ha dichiarato: ” Sono molto felice ed entusiasta dell’arrivo di Johann Zarco nella squadra con la Ducati. Questo movimento rafforza ulteriormente la crescita della squadra dopo aver firmato un nuovo accordo con l’azienda di Borgo Panigale. Penso che facciamo un salto di qualità in termini di materiale diventando una squadra satellite. Tutte queste decisioni ci consentiranno di trasformare lo sforzo della squadra in buoni risultati Speriamo di vedere Johann e Tito come al solito nella top 10 “ ed essere una squadra di riferimento nella categoria”.

Leggi anche: MotoGP risultati Giappone, Marquez vince e la Honda è campione

Argomenti: