Jeep Grand Wagoneer: primi mugugni in USA dai concessionari di Fiat Chrysler

I ritardi nel debutto di Jeep Grand Wagoneer preoccupano alcuni concessionari di FCA che temono sia passato il momento migliore per i grandi Suv.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Jeep Grand Wagoneer

Già da molti anni si parla del possibile ritorno nella gamma di Jeep di un modello che ha fatto la storia della casa automobilistica americana. Ci riferiamo a Jeep Grand Wagoneer che nei prossimi anni dovrebbe diventare il nuovo top di gamma del brand statunitense. Il suo arrivo è stato ufficializzato lo scorso 1 giugno a Balocco in occasione dell’Investor Day in cui sono stati svelati i nuovi piani industriali dei brand di Fiat Chrysler Automobiles. A quanto pare questo modello dovrebbe arrivare nel corso del 2020.

I ritardi nel debutto di Jeep Grand Wagoneer preoccupano alcuni concessionari di FCA

Nonostante sia stato finalmente fissato l’arrivo di Jeep Grand Wagoneer, non tutti però sembrano essere così soddisfatti. Infatti tra i concessionari  di Fiat Chrysler Automobiles alcuni stanno cominciando a chiedersi se l’arrivo di questo modello sia davvero un qualcosa di positivo per i loro affari. Qualcuno infatti ipotizza che questo modello abbia perso la sua opportunità di fare bene sul mercato con l’aumento dei prezzi del carburante, il ristagno delle vendite e l’aumento dei costi dei materiali.

L’aumento dei costi del carburante e dei tassi d’interesse potrebbe frenare le vendite di grandi Suv

Uno storico rivenditore veterano di FCA ha dichiarato ad Automotive News: “Avremmo potuto uccidere il mercato con Jeep Grand Wagoneer se questo modello fosse stato disponibile quando ci hanno parlato per la prima volta del suo possibile ritorno. Adesso però sul mercato le cose sembrano essere cambiate e la sua vendita potrebbe essere molto più difficile con i tassi di interesse e i prezzi del carburante in aumento”.

Negli USA il prezzo di partenza di Grand Wagoneer dovrebbe aggirarsi sui 140 mila dollari

Un altro concessionario interpellato da Automotive News ha dichiarato: “Jeep Grand Wagoneer venderà ancora perché è una Jeep, ma sarebbe stato bello averlo già adesso. I SUV continueranno a essere un grande affare per le case automobilistiche nel prossimo futuro, ma l’aumento dei costi delle materie prime, valori altamente competitivi delle auto usate e tassi di interesse striscianti sono tutte cose che faranno in modo che meno consumatori avranno i mezzi per acquistare i Suv veramente grandi.” Ricordiamo infatti che il futuro Grand Wagoneer dovrebbe avere negli USA un prezzo di partenza intorno ai 140 mila dollari. 

Leggi anche: FCA: a maggio Fiat -11% in Europa, Jeep raddoppia le vendite

Jeep Grand Wagoneer

Jeep Grand Wagoneer

Leggi anche: Ram 2500 e Jeep Scrambler: continuano i test in vista del debutto

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Jeep

I commenti sono chiusi.