Jeep Grand Cherokee, importante notizia dal Giappone

Jeep Grand Cherokee è il secondo suv della casa americana di Fiat Chrysler Automobiles ad entrare nel programma di eco incentivi del governo nipponico

di Andrea Senatore, pubblicato il
Jeep Grand Cherokee

Jeep Grand Cherokee si qualifica per il Giappone Eco-Car, incentivo fiscale di consumo molto importante per le vendite. Questo modello è solo il secondo veicolo di Jeep ad ottenere questo importante riconoscimento dopo che nel 2016 vi era riuscito Jeep Cherokee Trailhaw. Il SUV più premiato di tutti i tempi, ottiene 4 stelle  per le emissioni in Giappone. Questo è un requisito fondamentale del programma fiscale Eco-Car. Il modello che ottiene questo incentivo è il Jeep Grand Cherokee alimentato dalla versione aggiornata del motore 3,6 litri Pentastar V-6, abbinato  all’efficiente TorqueFlite, un cambio automatico a otto velocità di Jeep.

 

Jeep Grand Cherokee tra i modelli che ottengono l’incentivo Eco-Car in Giappone

 

Jeep Grand Cherokee SUV premium di medie dimensioni è diventato solo il secondo veicolo americano del marchio di Fiat Chrysler a qualificarsi in Giappone per l’Eco-Car. Equipaggiato con le versioni del Pentastar V-6 motore pluripremiato, il 2017 Grand Cherokee e il suo predecessore hanno  dimostrato di possedere un’elevata efficienza e standard di emissioni  che hanno permesso loro di essere eleggibili per l’incentivo fiscale di consumo di importo compreso tra ¥ 58.000 e ¥ 66.000.

 

“Questo risultato conferma la supremazia che Jeep Grand Cherokee vanta tra i SUV nel mercato globale”, ha dichiarato Mike Manley , responsabile del marchio Jeep e responsabile esecutivo per  le Operazioni Internazionali di FCA. Il Grand Cherokee che si qualifica per gli incetivi Eco Car in Giappone  come detto è merito della versione aggiornata del Pentastar V-6 . Il motore è stato nominato tre volte nella prestigiosa lista dei Wards 10 Best Engines – un premio riconosciuto a livello mondiale per l’ingegneria powertrain.

 

Tra gli elementi chiave della aggiornato motore da 295 CV, vi è il nuovo sistema variabile in due fasi delle valvole di sollevamento (VVL), che aumenta il risparmio di carburante e l’efficienza del motore. “Questa caratteristica singolare stabilisce saldamente che il Pentastar rientri pienamente tra l’elite nel mondo dei motori”, ha dichiarato Bob Lee , Responsabile Powertrain  di FCA. Il sistema è progettato per usare il motore in modalità a bassa portanza, fino a quando non è lo stesso cliente a richiedere più potenza. Il risultato è meno lavoro complessivo di pompaggio che garantisce consumi più bassi.

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Abarth: a maggio 2017 cambio automatico in regalo

 

Jeep Grand Cherokee 2019

Jeep Grand Cherokee

 

Leggi anche: Jeep Compass e Grand Cherokee Trailhawk ottengono importante riconoscimento negli USA

 

 

L’efficienza combinata del motore Pentastar e del cambio TorqueFlite permettono a Jeep Grand Cherokee di ottenere un rating di emissioni a 4 stelle in Giappone, un requisito fondamentale per poter prendere parte al programma di incentivazione fiscale Eco-Car. 

 

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler, Jeep