Jeep supera Toyota in cima alla lista di Cars.com tra le auto di fabbricazione americana

Jeep Wrangler e Cherokee occupano rispettivamente il primo e il secondo posto nella classifica di Cars.com sulle migliori auto made in USA.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Jeep Cherokee

Arriva un importante riconoscimento per Jeep. La casa automobilistica americana che fa parte del gruppo Fiat Chrysler Automobiles è riuscita a spodestare Toyota nella classifica di Cars.com tra le auto che vengono fabbricate nel territorio degli Stati Uniti. In precedenza tale classifica vedeva ai primi due posti due auto di case automobilistiche nipponiche che però vengono prodotte negli States: Toyota Camry e Honda Accord. Queste due vetture nell’ultima classifica sono finite fuori dalla top ten.

Jeep supera Toyota e Honda e si piazza in cima alla classifica di Cars.com

La lista di nuova formulazione di Cars.com che premia al primo posto Jeep dà sei dei suoi primi 10 posti alle tradizionali case automobilistiche di Detroit: Ford, Chrysler e General Motors. Il primo e secondo posto della classifica premia due vetture del brand americano di FCA: Jeep Wrangler e Cherokee entrambe realizzate nello stabilimento Fiat Chrysler di Toledo in Ohio. 

Joe Wiesenfelder, redattore esecutivo di Cars.com, ha spiegato che questo riconoscimento arriva in quanto si tratta di due modelli che maggiormente si sono contraddistinti tra quelli prodotti negli Stati Uniti anche perché rappresentano entrambi ormai un simbolo per il marchio Jeep nel mondo dei motori. Tra l’altro entrambi questi veicoli sono realizzati quasi per intero con componenti che provengono dagli Stati Uniti e dunque possono essere considerate come delle autentiche automobili made in USA. 

leggi anche: Jaguar E-Pace, il primo teaser fa sognare i fan del brand inglese

 

Jeep Wrangler

Jeep Wrangler insieme a Cherokee guida la lista di Cars.com tra le migliori auto realizzate negli Stati Uniti

Leggi anche: Lamborghini: non solo Urus, in cantiere altre novità importanti

Ovviamente questa particolare classifica aumenta d’importanza in seguito alle recenti richieste del Presidente USA Donald Trump che ha chiesto alle case automobilistiche di costruire le proprie vetture in territorio americano. Dunque è probabile che nei prossimi anni questa classifica vedrà l’ingresso di un gran numero di modelli che magari per il momento vengono prodotti altrove e importanti negli Stati Uniti. 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler, Jeep