Jeep Cherokee: richiamo per quasi 50 mila esemplari in USA, rischio incendio

Jeep Cherokee: richiamo per quasi 50 mila esemplari del suv compatto per un problema che potrebbe causare un incendio.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Nuova Jeep Cherokee

Più di 48 mila esemplari del SUV compatto Jeep Cherokee sono diventati nelle scorse ore oggetto di un richiamo negli Stati Uniti. Questo richiamo si è reso necessario allo scopo di poter riparare o sostituire alcune parti dell’impianto di alimentazione da cui potrebbe fuoriuscire del carburante. Questo carburante che fuoriesce nel vano motore dal tubo di alimentazione potenzialmente difettoso potrebbe provocare un incendio. Jeep ha però confermato di non essere a conoscenza di eventuali incendi o lesioni correlate al problema.

Jeep Cherokee: richiamo per quasi 50 mila esemplari del suv compatto per un problema che potrebbe causare un incendio

I 48.900 Jeep Cherokee interessati dal problema sono stati costruiti presso l’impianto di assemblaggio di  Fiat Chrysler Automobiles sito a Belvidere in Illinois. Questi veicolo sono tutti stati prodotti tra il 1 ° settembre 2017 e il 4 gennaio 2018. Il richiamo riguarda solo le vetture dotate di motore a benzina in linea 4 da 2,4 litri sia a trazione posteriore che a trazione integrale.

Jeep prevede di avvisare i proprietari dei Jeep Cherokee coinvolti via posta a partire dal prossimo 20 giugno. A quel punto i proprietari dei veicoli richiamati potranno programmare le visite ai concessionari per far ispezionare le proprie vetture ed eventualmente sostituire le parti difettose. Questo come sempre accade in questi casi avverrà senza alcun esborso economico da parte del cliente.

Dobbiamo infine segnalare che Jeep ha voluto precisare come questo richiamo non sia correlato a quello pubblicato nel mese di ottobre dello scorso anno. In quel caso furono coinvolti 357 esemplari di Cherokee a causa di un alloggiamento per pompa dell’olio incrinato.

Leggi anche: Jeep: il grande successo del brand americano potrebbe portare il numero uno Mike Manely alla guida di Fiat Chrysler

Jeep Cherokee: richiamo per quasi 50 mila esemplari del suv compatto per un problema che potrebbe causare un incendio

Leggi anche: Fiat Chrysler vendite in calo in Italia a marzo 2018, male Fiat, bene Jeep e Alfa Romeo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Jeep

I commenti sono chiusi.