Jaguar Land Rover svela il suo progetto segreto di guida autonoma

Jaguar Land Rover ha sorpreso tutti nelle scorse ore con la presentazione della sua ultima iniziativa di guida autonoma

di , pubblicato il
Jaguar Land Rover

Jaguar Land Rover ha sorpreso tutti nelle scorse ore con la presentazione della sua ultima iniziativa di guida autonoma, una capsula con comandi convenzionali ma che funge da base per un sistema di guida autonomo completo. Questo programma ha il nome in codice Project Vector ed è stato sviluppato in completa segretezza dal marchio britannico negli ultimi anni. Il progetto è stato rivelato nelle scorse ore presso il National Automotive Innovation Center dell’Università di Warwick, con la presentazione di un prototipo che secondo il marchio è un’unità completamente funzionale, sebbene sia solo un esempio delle diverse possibilità del progetto. Il veicolo stesso è molto simile ad altre capsule di guida autonome complete che abbiamo visto nel recente passato, ma questa non è la vera novità, poiché il prototipo è solo un esempio delle numerose possibilità della nuova piattaforma flessibile su cui è basato.

Jaguar Land Rover ha sorpreso tutti nelle scorse ore con la presentazione della sua ultima iniziativa di guida autonoma

Il prototipo che appare nelle immagini ufficiali ha tutte le caratteristiche degli ultimi veicoli che abbiamo visto di questo tipo. Curiosamente, tutti i designer hanno raggiunto conclusioni molto simili quando hanno progettato capsule autonome come queste. Il nuovo prototipo Jaguar Land Rover ha una piattaforma piatta che ospita sia le batterie che i diversi elementi meccanici, quindi i suoi progettisti hanno creato un corpo di pareti di vetro praticamente piatte per massimizzare lo spazio interno, dove continuiamo a trovare il solito post di comandi e sedili vari per passeggeri dietro porte laterali scorrevoli.

Questo progetto è stato sviluppato presso il National Automotive Innovation Center dell’Università di Warwick

Secondo la casa britannica, questa nuova piattaforma flessibile consente l’uso di numerose configurazioni, sia a livello di carrozzeria che a livello meccanico.

Di cui questo modello è solo una delle possibili opzioni. Questo progetto è stato sviluppato presso il National Automotive Innovation Center dell’Università di Warwick con la collaborazione e il finanziamento di Jaguar Land Rover. Al momento la società non ha voluto parlare di date, ma dicono che questo è un vero progetto che cerca di creare una nuova tecnologia per i veicoli elettrici condivisi, una visione che la società britannica includerà nei suoi piani futuri. Il modello in via di sviluppo ha un sistema molto avanzato di guida autonoma, quindi possiamo presumere che sarà di livello 4 o 5.

Leggi anche: Jaguar Land Rover taglierà la produzione in due stabilimenti

Argomenti: ,