Il nuovo prototipo di Porsche Taycan percorre 3.425 km in 24 ore

Una versione di pre-produzione della Porsche Taycan completamente elettrica ha percorso 3.425 km in sole 24 ore sulla pista di prova del Nardò

di , pubblicato il
Una versione di pre-produzione della Porsche Taycan completamente elettrica ha percorso 3.425 km in sole 24 ore sulla pista di prova del Nardò

Una versione prototipo della berlina Porsche Taycan completamente elettrica ha percorso 3.425 km  in sole 24 ore sulla pista di prova di Nardò in Italia. Durante la corsa, un team di sei piloti di sviluppo Porsche ha fatto una media tra 190 e 215 km all’ora, con solo una manciata di fermate per la ricarica e il cambio dei conducenti. La nuova Porsche Taycan farà il suo debutto ufficiale al Motor Show di Francoforte di quest’anno. Taycan è il primo veicolo elettrico del marchio tedesco che quando arriverà sul mercato rivaleggerà con Tesla Model S.

Porsche Taycan: la prima auto elettrica del marchio tedesco continua i test in vista del suo debutto al Salone di Francoforte

Il prototipo di sviluppo di Porsche indossa una livrea per mascherare la sua linea, quindi poco si può dire sullo stile dell’auto. Porsche non sta dicendo molto sulle specifiche del Taycan, ma sappiamo che l’auto avrà due motori elettrici, uno su ciascun asse, producendo oltre 600 CV. I motori PSM sono derivati ​​dall’auto 919 LMP1, il marchio afferma che il vantaggio chiave offerto da PSM è l’imballaggio compatto e il risparmio di peso.

Porsche afferma che questo gruppo propulsore consentirà all’auto di produzione Taycan di accelerare da 0-100 km orari in meno di 3,5 secondi e raggiungere una velocità massima di 250 km otari. Porsche afferma che le prestazioni del Taycan saranno ripetibili, potendo accelerare duramente “ancora e ancora senza perdere prestazioni”.

Leggi anche: Porsche celebra il 20 ° anniversario della 911 GT3 con un video spettacolare

Porsche Taycan: la prima auto elettrica del marchio tedesco continua i test in vista del suo debutto al Salone di Francoforte

Leggi anche: Le consegne della futura Porsche 911 Turbo inizieranno nell’aprile 2020

Argomenti: