Il Motor Show di Ginevra 2020 verrà annullato a causa del coronavirus

È probabile che il Motor Show di Ginevra sia vittima del coronavirus dopo la decisione del governo svizzero di vietare eventi con più di mille persone

di , pubblicato il
Salone di Ginevra

È probabile che il Salone di Ginevra sia vittima del coronavirus, dopo che il governo svizzero ha annunciato venerdì mattina che avrebbe vietato grandi riunioni pubbliche e private almeno fino a metà marzo. L’annuncio arriva dopo una settimana di conferme e smentite tra gli organizzatori del Motor Show di Ginevra 2020 e le case automobilistiche, molte delle quali hanno annunciato molte assenze tra dirigenti e ingegneri di alto livello a causa delle preoccupazioni sul virus e sulle possibili situazioni di quarantena.

È probabile che il Motor Show di Ginevra sia vittima del coronavirus dopo la decisione del governo svizzero di vietare eventi con più di mille persone

Stamattina la Svizzera ha segnalato nuovi casi di coronavirus. Ma fonti affermano che gli organizzatori del motor show hanno atteso istruzioni governative sulla fattibilità dell’evento, potenzialmente a causa delle implicazioni assicurative.

Tuttavia, stamattina Bloomberg riferisce che le autorità hanno deciso di vietare le riunioni pubbliche e private con più di 1.000 persone fino al 15 marzo, seguendo una politica analoga da parte del vicino governo tedesco. Questo numero relativamente piccolo di persone probabilmente renderà impossibile la messa in scena dello spettacolo automobilistico, sebbene non sia stata rilasciata alcuna notifica ufficiale dallo spettacolo.

Dozzine di lanci e rivelazioni di nuove auto erano previsti per il Motor Show di Ginevra 2020, che avrebbe dovuto essere aperto con i suoi tradizionali giorni dedicati alle conferenze stampa martedì e mercoledì della prossima settimana.

Leggi anche: Polestar presenterà in anteprima un modello futuro con un nuovo concept a Ginevra

 

Argomenti: