Il gruppo Volkswagen ha registrato un calo a maggio 2019

A maggio, il gruppo Volkswagen ha registrato un calo rispetto al maggio 2018 del 3,6 per cento, ma il calo è stato inferiore rispetto ai mesi precedenti.

di , pubblicato il
A maggio, il gruppo Volkswagen ha registrato un calo rispetto al maggio 2018 del 3,6 per cento, ma il calo è stato inferiore rispetto ai mesi precedenti.

A maggio, il gruppo Volkswagen ha registrato un calo rispetto al maggio 2018 del 3,6 per cento, ma il calo è stato inferiore rispetto ai mesi precedenti. In totale, 918.900 clienti in tutto il mondo hanno preso in consegna un veicolo da un marchio del Gruppo. La crescita è stata raggiunta in alcuni mercati europei chiave (Germania +4,6%, Francia +2,7%, Italia +2,7%), e nelle regioni del Nord America (+4,3%) e del Sud America (+ 5,8%).

Tuttavia, questi aumenti non sono stati sufficienti a compensare pienamente i cali in altre regioni, in particolare in Asia-Pacifico (-9,4 per cento).

Christian Dahlheim, responsabile delle vendite del gruppo Volkswagen, ha commentato: “A maggio, i nostri marchi hanno affermato la loro posizione nei mercati globali e hanno leggermente aumentato la quota di mercato globale. Le consegne sono state sviluppate in modi diversi nei vari mercati. In Europa, abbiamo quasi raggiunto il livello dell’anno precedente e registrato una crescita in alcuni mercati chiave, tra cui la Germania. L’impulso positivo è venuto dal Nord e dal Sud America, ma questo non è stato sufficiente a compensare la persistente debolezza del mercato globale nel nostro più grande mercato unico, la Cina. È gratificante notare comunque che abbiamo nuovamente aumentato significativamente la nostra quota di mercato in Cina “.

A maggio, il gruppo Volkswagen ha registrato un calo rispetto al maggio 2018

In Europa, i marchi del Gruppo Volkswagen hanno consegnato un totale di 415.700 veicoli, raggiungendo quasi il livello dello stesso mese dello scorso anno (-0,2 percento). Nell’Europa occidentale, non vi è stato alcun cambiamento significativo nelle consegne rispetto all’anno precedente con 345.500 veicoli (-0,1 percento). Lo slancio positivo è arrivato dal mercato tedesco (+4,6%), dove 128.800 clienti hanno preso in consegna un nuovo veicolo. Nell’Europa centrale e orientale sono stati consegnati alla clientela 70.200 veicoli, con un lieve calo dello 0,6 percento rispetto a maggio 2018. In Russia sono state registrate 18.700 consegne (+1,5 percento).

In Nord America, le consegne sono aumentate del 4,3% a 86.600 veicoli. Questo sviluppo positivo è stato guidato dagli Stati Uniti, con una crescita significativa del 7,5 per cento a 60.000 veicoli. In Canada sono stati consegnati 11.500 veicoli, con un lieve calo (-1,7 percento).

In Messico, il mercato complessivo è nuovamente diminuito bruscamente a causa delle difficili condizioni economiche. Con 15.100 consegne, i marchi del Gruppo hanno registrato solo una lieve flessione (-2,8%) e hanno quindi aumentato la loro quota di mercato.

Volkswagen

Molto bene anche il risultato di Volkswagen in Sud America, dove sono stati consegnati ai clienti 54.700 veicoli, con un incremento del 5,8% rispetto a maggio 2018. Questo sviluppo è stato trainato dal Brasile, il più grande mercato della regione, dove è stata registrata una crescita notevole del 33,0% e sono stati consegnati 43.800 veicoli. Questo ha più che compensato la forte diminuzione (-58,3%) registrata in Argentina.

Nella regione Asia-Pacifico, i marchi del Gruppo hanno consegnato 335.700 veicoli, il 9,4 per cento in meno rispetto a maggio 2018. In Cina, il mercato unico più importante, i clienti sono rimasti riluttanti ad acquistare veicoli. Di conseguenza, c’è stata ancora una volta una contrazione significativa nel mercato generale. I marchi del gruppo hanno consegnato 312.500 veicoli in Cina (-8,3%), raggiungendo una crescita significativa delle quote di mercato.

Leggi anche: SEAT el-Born arriverà sul mercato nel novembre 2020 con un prezzo superiore a quello della Volkswagen ID.3

Volkswagen

Leggi anche: Volkswagen presenterà il nuovo ID.2 come concept al Salone di Francoforte 2019

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: