Il CEO di Audi vuole velocizzare il passaggio all’elettrico della sua azienda

Entro due anni la casa automobilistica di Ingolstadt lancerà 5 auto elettriche e 7 plug-in

di , pubblicato il
Entro due anni la casa automobilistica di Ingolstadt lancerà 5 auto elettriche e 7 plug-in

Audi amplierà la propria collaborazione con i marchi gemelli Volkswagen e Porsche per contribuire a migliorare i propri rendimenti entro 18-24 mesi. Lo ha detto il CEO Bram Schot parlando con Bloomberg. Il marchio premium del Gruppo Volkswagen mira a ridurre i costi, aumentare l’efficienza e puntare forte sulla Cina. Nei prossimi 2 anni la casa automobilistica di Ingolsdtadt offrirà cinque auto elettriche e sette plug-in. L’amministratore delegato desidera inoltre ripristinare il prestigio tecnologico del marchio sostituendo una linea di modelli esistente con una tutta elettrica. Il numero uno della società tedesca però per il momento ha rifiutato di condividere i dettagli su quale linea di modello ciò avverrà per “sorprendere i concorrenti”.

Entro due anni la casa automobilistica di Ingolstadt lancerà 5 auto elettriche e 7 plug-in

Schot intende risparmiare 15 miliardi di euro in Audi entro il 2022. Per fare ciò la casa tedesca progetta di eliminare circa un terzo delle sue varianti di motore, ridurre il numero dei dirigenti con alti stipendi ed evitare costosi turni di notte nel suo principale stabilimento tedesco di Ingolstadt. La società teutonica mostrerà a Ginevra la concept car elettrica e-tron Q4. Saranno esposte anche versioni ibride plug-in di Q5, A6, A7 Sportback e della berlina ammiraglia A8. Schot ha detto che la sua casa automobilistica sta anche considerando di produrre in futuro una versione ibrida del SUV Q8.

Leggi anche: Volkswagen, Audi e Daimler continuano a perdere colpi in USA

Audi: Entro due anni la casa automobilistica di Ingolstadt lancerà 5 auto elettriche e 7 plug-in

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio perdono terreno in USA rispetto alle rivali di Audi, Bmw e Mercedes

Argomenti: