I limitatori di velocità dell’automobile potrebbero diventare legge

Un accordo provvisorio dell'UE potrebbe rendere obbligatori i limitatori di velocità attivi in ​​tutte le auto di nuova progettazione dal 2022

di , pubblicato il
Un accordo provvisorio dell'UE potrebbe rendere obbligatori i limitatori di velocità attivi in ​​tutte le auto di nuova progettazione dal 2022

Il mese scorso, Volvo ha annunciato che tutti i suoi nuovi modelli avranno una velocità massima limitata di 180 km orari a partire dal 2020 come parte del piano della casa automobilistica per rendere tutte le sue auto a prova di incidenti gravi. Ora, un accordo provvisorio dell’UE potrebbe rendere obbligatori i limitatori di velocità attivi in ​​tutte le auto di nuova progettazione dal 2022 e le nuove versioni dei modelli esistenti dal 2024. Tuttavia, questi piani sono ancora soggetti all’approvazione del Parlamento europeo e degli Stati membri dell’UE a settembre.

Un accordo provvisorio dell’UE potrebbe rendere obbligatori i limitatori di velocità attivi in ​​tutte le auto di nuova progettazione dal 2022

Soprannominati Intelligent Speed ​​Assistance, i limitatori proposti dal Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti utilizzeranno i dati GPS e / o le telecamere di riconoscimento dei segnali stradali per determinare il limite di velocità di una strada. La potenza del motore sarà quindi limitata per far corrispondere il limite di velocità, impedendo alla vettura di superare questo limite.

Sarà possibile scavalcare il sistema spingendo forte sull’acceleratore, ma il sistema sarà attivato nuovamente ogni volta che viene avviata un’auto.

Secondo l’ETSC, se il conducente continua a guidare oltre il limite di velocità per diversi secondi, il sistema “dovrebbe emettere un avviso per alcuni secondi e mostrare un avviso visivo fino a quando il veicolo torni a funzionare di nuovo sotto il limite di velocità.” I limitatori di velocità si affiancheranno ai data logger, ai sistemi autonomi di frenata di emergenza, al mantenimento della corsia di marcia, ai sistemi di rilevamento della fatica del conducente e ad altre misure di sicurezza.

Leggi anche: Volkswagen ritiene che il lancio delle auto a guida autonoma sarà limitato a causa dei costi elevati

 

Leggi anche: Waymo: le sue auto a guida autonoma saranno capaci di interpretare i segnali dei vigili

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: