Hyundai: alcuni dipendenti positivi al Coronavirus, chiusa fabbrica in Corea

Hyundai ha chiuso una delle sue fabbriche in Corea del Sud dopo che è stato rivelato che un dipendente aveva contratto il coronavirus

di , pubblicato il
Hyundai

Hyundai Motor Company ha chiuso una delle sue fabbriche automobilistiche in Corea del Sud dopo che è stato rivelato che un dipendente aveva contratto il nuovo coronavirus. Da venerdì, la produzione in una delle fabbriche Hyundai nel suo stabilimento di Ulsan è stata sospesa. Il dipendente che ha contratto il virus è stato inizialmente sottoposto a screening giovedì ed è stato confermato che era positivo venerdì. La società ha avviato procedure di disinfezione nelle aree in cui il dipendente ha lavorato e ha anche messo in quarantena cinque collaboratori che hanno avuto stretti contatti con il dipendente infetto.

Hyundai ha chiuso una fabbrica in Corea del Sud dopo che un dipendente ha contratto il coronavirus

La fabbrica interessata conta circa 4.000 lavoratori e produce auto come la Genesis GV80, Palisade, Santa Fe e Tucson. A partire da venerdì, ci sono stati 2.022 casi confermati del nuovo coronavirus con 13 morti in Corea del Sud. Il numero di casi confermati è quasi il doppio di quello di soli due giorni fa. Sul totale dei casi confermati, 1314 di loro provengono dalla città di Daegu e sono collegati alla setta religiosa Shincheonji che ha sede lì.

L’aumento dei casi a livello nazionale ha causato a più aziende tecnologiche locali la sospensione della produzione o la chiusura delle loro strutture. All’inizio di questa settimana, SK Telecom, il più grande operatore di telefonia mobile della Corea del Sud, ha chiuso la sua sede a Seoul a seguito dell’infezione di uno dei suoi dipendenti. Samsung Electronics, nel frattempo, ha temporaneamente sospeso le operazioni per la sua fabbrica di smartphone a Gumi nel fine settimana a causa dell’epidemia di coronavirus.

Leggi anche: Hyundai, Fiat, BMW, Volkswagen e altri richiamano 494.720 veicoli in Corea

Argomenti: