Honda abbandonerà il diesel in Europa entro il 2021

Honda ha dichiarato che la produzione diesel per l'Europa cesserà durante il prossimo anno

di , pubblicato il
Honda

Secondo la Reuters ieri Honda ha dichiarato che la produzione diesel per l’Europa cesserà durante il prossimo anno a favore dei modelli elettrificati. Questo fa parte dell’impegno della società nipponica di elettrificare il 100% della sua gamma europea entro il 2025. Si ritiene che la decisione sia collegata all’annuncio di febbraio che la casa giapponese chiuderà il suo stabilimento di produzione di Swindon nel 2022. Qui viene prodotto il motore diesel da 1,6 litri dell’azienda, con la capacità di produzione che è fortemente sottoutilizzata.

Honda ha dichiarato che la produzione diesel per l’Europa cesserà durante il prossimo anno

Una combinazione di norme restrittive sulle emissioni e un significativo calo della domanda di diesel sta facendo crescere il livello di investimenti necessario per rendere più efficienti i motori in Europa. Oltre ad abbandonare il diesel, Honda vuole ridurre il numero di varianti di modello a un terzo della sua attuale offerta entro il 2025. Si afferma che questo ridurrà i costi di produzione a livello globale del 10%. Questo denaro potrà essere reindirizzato verso la ricerca e lo sviluppo.

Ricordiamo che l’ultima versione di CR-V ha abbandonato la sua opzione diesel di lunga data a favore di un propulsore ibrido benzina-elettrico, il che significa che solo Civic e HR-V sono ora disponibili con un motore diesel. La Jazz di prossima generazione sarà solo ibrida, mentre la E elettrica sarà messa in vendita all’inizio del 2020. Insomma un cambio radicale nella gamma della società giapponese che sembra ormai proiettata sempre più verso il futuro.

Leggi anche: Honda annuncia importanti novità per l’elettrificazione della sua gamma

Honda

Honda: la casa automobilistica giapponese ha annunciato che entro il 2021 non venderà più auto diesel in Europa

Leggi anche: Honda e stabilisce un nuovo standard per l’automobilismo urbano a zero emissioni

Argomenti: