Guida autonoma: Waymo di Google cerca nuovi investitori

Google in cerca di nuovi investitori per la sua divisione per la guida autonoma

di , pubblicato il
Google in cerca di nuovi investitori per la sua divisione per la guida autonoma

Waymo, la concessionaria di veicoli a guida autonoma di Alphabet potrebbe raccogliere capitali esterni per la prima volta ad una valutazione assai maggiore a quella di Cruise, la società di veicoli autonomi di proprietà di General Motors. per un valore di quasi 15 miliardi, secondo un rapporto pubblicato da The Information on Monday. Waymo, che festeggia attualmente il suo decimo anniversario, è un’unità che richiede molto denaro.

Raccogliere capitali da investitori esterni, è una mossa che si dice sia stata incoraggiata dal direttore finanziario Ruth Porat e che contribuirebbe a limitare i costi.

Google in cerca di nuovi investitori per la sua divisione per la guida autonoma

Alphabet, tuttavia, non vuole rinunciare ad una parte di Waymo troppo facilmente e dunque chiede cifre importanti. La divisione guida autonoma di Google è diventata un business autonomo nel 2016 ed è oggi gestito dall’amministratore delegato John Krafcik, da Porat e dal responsabile della tecnologia Dmitri Dolgov. La compagnia è salita alla ribalta alla fine dell’anno scorso quando ha lanciato Waymo One, un servizio commerciale di robotaxi nell’area di Phoenix, la sua prima impresa redditizia. Più recentemente, Waymo ha annunciato che venderà i suoi sensori di rilevamento e misurazione, LiDAR, a società al di fuori del settore automobilistico autonomo in un altro passo verso la redditività.

Leggi anche: Tesla: Elon Musk conferma la guida autonoma completa per le sue auto entro fine anno

Fiat Chrysler e Waymo

Waymo cerca nuovi investimenti ma Google pretende cifre molto elevate per poter concludere l’affare

Leggi anche: Volkswagen ritiene che il lancio delle auto a guida autonoma sarà limitato a causa dei costi elevati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: