Guida autonoma: primi test per i robo-taxi a Tokyo in vista del loro lancio nel 2020

Guida autonoma: a Tokyo a fine agosto parte il primo test di robo-taxi su strada in vista del lancio del servizio per il 2020.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Guida autonoma: a Tokyo a fine agosto parte il primo test di robo-taxi su strada in vista del lancio del servizio per il 2020.

Dal  prossimo 27 agosto sino all’8 settembre su una rotta di circa 5,3 chilometri tra le strutture commerciali nei distretti di Tokyo Otemachi e Roppongi verranno effettuati i primi test su strada dei nuovi robotaxi che una società giapponese ha intenzione di lanciare nel 2020, anno in cui nella capitale giapponese si svolgeranno le Olimpiadi. Questi test saranno realizzati da ZMP, uno sviluppatore della tecnologia della guida autonoma con sede a Tokyo e Hinomaru Kotsu società di taxi.

Guida autonoma: a Tokyo a fine agosto parte il primo test di robo-taxi su strada in vista del lancio del servizio per il 2020

ZMP e Hinomaru Kotsu solleciteranno i clienti ad utilizzare i loro veicoli a guida autonoma attraverso un sito web. Quattro viaggi di andata e ritorno al giorno saranno offerti con una tassa per un viaggio singolo tra le strutture fissate a 1.500 yen circa 12 euro. Lo sblocco delle porte e il pagamento verranno eseguiti tramite un’app per smartphone. Un autista e un assistente saranno nel taxi per motivi di sicurezza, ma la guida effettiva del veicolo sarà condotta automaticamente utilizzando il sistema realizzato da ZMP.

Obiettivo lanciare il servizio prima delle Olimpiadi del 2020

Il governo giapponese ha permesso il collaudo di sistemi di guida automa su strade pubbliche dal 2017 nella speranza di accelerare la commercializzazione della tecnologia prima delle Olimpiadi di Tokyo del 2020 e anche di affrontare la carenza di conducenti in una società nipponica che invecchia sempre di più. Il presidente di Hinomaru Kotsu, Kazutaka Tomita a proposito di questi test ha dichiarato: “È necessario introdurre una guida autonoma visto che gli utenti di taxi dovrebbero aumentare prima delle Olimpiadi di Tokyo”.

Leggi anche: Apple: l’FBI arresta l’ingegnere che aveva rubato i segreti sulla guida autonoma

guida autonoma

Guida autonoma: a Tokyo a fine agosto parte il primo test di robo-taxi su strada in vista del lancio del servizio per il 2020

Leggi anche: Uber: l’autista del veicolo a guida autonoma che ha investito una donna stava guardando The Voice

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tecnologia

I commenti sono chiusi.