Guida autonoma: il 50% degli italiani è diffidente verso la nuova tecnologia

Guida autonoma: metà degli italiani è ancora assai diffidente verso la nuova tecnologia che non convince molti.

di Andrea Senatore, pubblicato il
guida autonoma

Quasi il 50 per cento degli italiani si dice contrario alla guida autonoma. La nuova tecnologia che secondo gli esperti in futuro rivoluzionerà il settore dei trasporti non pare aver ancora convinto gli automobilisti italiani che ancora una volta si dimostrano particolarmente conservatori. Il Rapporto Censis-Michelin sulla mobilità degli italiani dimostra che al momento circa la metà degli italiani ritiene che la sicurezza massima sia offerta solo in presenza di guida umana.

Guida autonoma: metà degli italiani è ancora assai diffidente verso la nuova tecnologia che non convince molti

Gli italiani secondo questo studio dicono di tenere alla sicurezza. Tuttavia per loro più che la guida autonoma quello che conta è che l’auto abbia  buoni freni e buoni pneumatici. Inoltre sono in molti a ritenere ormai importanti per la sicurezza la presenza nel veicolo di sistemi elettronici.  ABS, ESC, i sensori e le telecamere, ecc.  Viceversa sono ancora pochi coloro i quali danno importanza agli Air bag o alle cinture di sicurezza. Infatti queste ultime vengono considerate importanti per la sicurezza solo dal 30 per cento degli automobilisti italiani.

Leggi anche: Audi e Huawei: le due celebri aziende svilupperanno insieme la tecnologia dell’auto a guida autonoma nei prossimi anni

Aeva guida autonoma

Guida autonoma: metà degli italiani è ancora assai diffidente verso la nuova tecnologia che non convince molti

Leggi anche: Un sensore di nuova generazione per le auto a guida completamente autonoma rivoluzionerà il settore?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tecnologia