General Motors richiama oltre 900.000 veicoli in tutto il mondo per rischio incendio

General Motors sta emettendo due richiami che interessano più di 900.000 veicoli in tutto il mondo

di , pubblicato il
General Motors

General Motors sta emettendo due richiami che interessano più di 900.000 veicoli in tutto il mondo. Il produttore automobilistico americano richiamerà più di 550 mila Chevrolet Silverado 1500, Cadillac CT6 e GMC Sierra 1500 dall’anno modello 2019 a causa di un potenziale problema relativo al software per le notifiche del sistema di frenatura.

General Motors sta emettendo due richiami che interessano più di 900.000 veicoli in tutto il mondo

Si ritiene che il problema sia estremamente raro e probabilmente riguardi solo un piccolo numero di veicoli richiamati. Per risolvere l’ultimo problema, i concessionari dovranno semplicemente ripetere il flashing del software.

Il secondo richiamo, coinvolge più di 400.000 Chevrolet Silverado 1500 e GMC Sierra 1500 2019-2020. In questo secondo richiamo a quanto pare il problema deriva dal fatto che gli anelli del cavo positivo della batteria potrebbero essere stati fabbricati con una colla eccessiva, che potrebbe innescare un incendio o provocare l’inaspettato arresto dei veicoli.

General Motors ispezionerà i veicoli per verificare l’eccessiva quantità di colla e, se necessario, sostituirà eventuali componenti danneggiati. Al momento non risultano incidenti o feriti dovuti a questi difetti.

Vi aggiorneremo naturalmente nel caso in cui dovessero arrivare ulteriori novità su questi due richiami che riguardano circa 900 mila modelli di auto di marchi facenti parte del famoso gruppo automobilistico americano.

Leggi anche: General Motors investirà più in auto elettriche che a combustione nei prossimi 5 anni

General Motors

General Motors sta emettendo due richiami che interessano più di 900.000 veicoli in tutto il mondo

Leggi anche: La nuova Chevrolet Corvette Convertible sarà presentata ad ottobre

Argomenti: