General Motors e Honda: accordo storico per lo sviluppo delle auto a idrogeno

General Motors e Honda, due tra le più importanti aziende del settore automobilistico, annunciano storico accordo per la produzione di auto a idrogeno

di Andrea Senatore, pubblicato il
General Motors

General Motors e Honda sono due dei gruppi automobilistici più importanti che esistono al mondo. Ieri è stata una giornata storica per le due celebri case automobilistiche che nel corso di una conferenza stampa congiunta hanno annunciato un importante accordo per lo sviluppo di auto a idrogeno, che entro il 2020 arriveranno sul mercato rivoluzionando completamente il settore. I due costruttori infatti hanno creato una vera e propria Joint Venture con la quale daranno il via alla produzione di motori ad idrogeno di ultima generazione. La collaborazione tra le due aziende va avanti dal 2013 ma adesso si intensificherà con la creazione di questa società in cui troveranno posto circa 100 dipendenti in una fabbrica vicino a Detroit.

Per questo stabilimento le due aziende hanno investito 80 milioni di dollari equamente ripartiti. Come detto poc’anzi la produzione partirà nel 2020, la nuova tecnologia prodotta troverà spazio nelle auto sia di General Motors che di Honda. La nuova Joint Venture avrà un proprio consiglio di amministrazione che sarà composto da 3 rappresentanti di GM e 3 di Honda. Tra questi verrà scelto un presidente che sarà cambiato a rotazione.  Il nome della tecnologia di ultima generazione è Hydrotech. Questa è frutto del lavoro comune di entrambe le aziende.

 

Leggi anche: Toyota e Honda aspettano le mosse di Trump per decidere il loro futuro

General Motors

General Motors e Honda insieme per le auto a idrogeno

Leggi anche: Mercedes e Bmw: l’ultimo attacco di Trump è rivolto alle tedesche

Grazie a questo accordo tra General Motors e Honda, le due aziende potranno risparmiare molto sfruttando economie di scala e sourcing comuni. Le due aziende da tempo lavorano allo sviluppo di questa tecnologia, basti pensare che insieme hanno depositato circa 2200 brevetti inerenti alla tecnologia delle auto a idrogeno. La partnership è considerata dunque come fondamentale nel mondo dei motori per lo sviluppo di questa nuova tecnologia che potrebbe contribuire nei prossimi anni a cambiare completamente il settore. 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: General Motors, Honda

I commenti sono chiusi.