General Motors assume 1.200 lavoratori per costruire più SUV

General Motors ha annunciato che sta assumendo più di 1.200 lavoratori per supportare la crescente domanda di SUV

di , pubblicato il
General Motors

General Motors ha annunciato che sta assumendo più di 1.200 lavoratori nella sua fabbrica di Lansing per supportare la crescente domanda di SUV di medie dimensioni e berline premium. Più specificamente, GM afferma che i nuovi posti di lavoro sono necessari per soddisfare la domanda dei clienti per Chevrolet Traverse e Buick Enclave, oltre a supportare il lancio delle nuovissime berline Cadillac CT4 e CT5.

General Motors ha annunciato che sta assumendo più di 1.200 lavoratori per supportare la crescente domanda di SUV

Circa 800 dipendenti saranno aggiunti nell’impianto del distretto di Lansing Delta come parte di un terzo turno che supporterà la produzione dei SUV di medie dimensioni Chevy Traverse e Buick Enclave. Inoltre, circa 400 persone saranno assunte alla fabbrica del Grand River di Lansing mentre un secondo turno verrà aggiunto per supportare il lancio delle berline premium Cadillac CT4 e CT5. Entrambe le aggiunte di turno diventeranno operative nel secondo trimestre del 2020.

“Siamo entusiasti di offrire queste opportunità a Lansing. I membri del nostro team hanno una comprovata esperienza nella costruzione di veicoli di alta qualità e sono ben preparati per soddisfare le esigenze dei nostri clienti. Questa è un’ottima notizia per i nostri siti produttivi e per la comunità di Lansing “, ha affermato Phil Kienle, vicepresidente, GM North American Manufacturing and Labour Relations.

General Motors ha investito oltre 1 miliardo di dollari nella produzione di Lansing dal 2015. Ciò include l’ investimento di 36 milioni di dollari a Lansing Delta Township lo scorso anno per la futura produzione di SUV di medie dimensioni e l’investimento di 175 milioni di dollari a Lansing Grand River nel 2018 per aggiornare gli strumenti e le attrezzature per tutti- nuove Cadillac CT4 e CT5.

Leggi anche: General Motors sta convertendo la fabbrica di Detroit in una fabbrica di veicoli elettrici

Argomenti: