GAC, partner cinese di Fiat Chrysler, rispetta il piano di fusione con PSA

GAC rispetta la decisione di Fiat Chrysler di fondersi con PSA

di , pubblicato il
GAC rispetta la decisione di Fiat Chrysler di fondersi con PSA

Guangzhou Automobile Group, partner cinese di Fiat Chrysler Automobiles, ha dichiarato di aver rispettato la decisione della società italo americana di fondersi con il gruppo PSA e che cercherà di approfondire ulteriormente la collaborazione con la casa automobilistica. Una portavoce della società cinese ha fornito questi commenti a Reuters giovedì, dopo che FCA e PSA hanno dichiarato che avrebbero unito le forze attraverso uno scambio di azioni del 50-50 per creare la quarta casa automobilistica più grande del mondo.

GAC rispetta la decisione di Fiat Chrysler di fondersi con PSA

La joint venture tra GAC ​​e FCA, GAC FCA, vende principalmente SUV Jeep in Cina. La Joint venture ha venduto 125.181 veicoli nel 2018, in calo del 39% rispetto all’anno precedente. Ricordiamo che dalla fusione tra Fiat Chrysler e PSA nascerà il quarto gruppo automobilistico al mondo per numero di unità vendute.

A quanto pare la nuova società avrà come Presidente John Elkann e come amministratore delegato Carlos Tavares. I membri del consiglio d’amministrazione del nascente gruppo saranno nominati 5 da FCA e 5 da PSA. Dunque anche gli alleati cinesi di Fiat Chrysler sembrano essere favorevoli ad un tale accordo destinato a far parlare a lungo di se nel mondo dei motori e in quello della finanza appassionati e addetti ai lavori.

Leggi anche: Fiat Chrysler dovrà pagare 40 milioni di dollari per i dati di vendita gonfiati

Fiat Chrysler e Peugeot

Fiat Chrysler e Peugeot: anche l’alleato cinese di FCA GAC approva la fusione

Leggi anche: Fiat Chrysler potrebbe espandere la sua collaborazione con GAC in futuro

Argomenti: