Formula 1: Verstappen spera di lottare per il titolo 2020 fin dall’Australia

Max Verstappen spera di essere competitivo fin dal primo Gran Premio per poter così lottare per il titolo in F1

di , pubblicato il
Max Verstappen

Max Verstappen, a 22 anni, affronterà quella che sarà la sua sesta stagione in Formula 1. Il pilota olandese ha avuto l’opportunità di lottare per le vittorie e di salire sul podio molte volte. Tuttavia, finora non ha mai partecipato direttamente alla lotta per il campionato. La Red Bull spera che questo sia il suo obiettivo quest’anno sin dal Gran Premio d’Australia.

Max Verstappen ha chiarito che il suo obiettivo quest’anno è quello di essere competitivo con Mercedes e Ferrari dal primo Grand Prix, che si terrà in Australia.

Max Verstappen spera di essere competitivo fin dal primo Gran Premio per poter così lottare per il titolo in F1

” L’obiettivo per tutta la squadra è lottare per il campionato e fare meglio dell’anno scorso, essere lì dalla prima gara in poi perché è lì che devi essere se vuoi lottare per il campionato”, ha affermato Max Verstappen al sito ufficiale della Formula 1. Il pilota olandese crede che la Red Bull abbia lavorato bene e possa emergere vittoriosa da questa sfida e loda la dedizione che ciascun membro del team ha dedicato alla RB16.

“Siamo sulla buona strada, il team è molto motivato, ha lavorato molto duramente anche in inverno, quindi non vedo l’ora che inizi la stagione. Non vedo l’ora e spero di poter essere competitivo dall’inizio e in quel caso può essere un anno davvero interessante e divertente “, ha spiegato. D’altra parte, Christian Horner, team leader, spera che in questa stagione ci sia una maggiore uguaglianza non solo nella testa della corsa, ma anche nella zona centrale. Crede anche che il fatto che questa stagione sia così lunga sarà benefico per lo spettacolo. Tuttavia, va ricordato che il coronavirus ha fatto posticipare il GP della Cina. 

“Penso che la cosa più eccitante di questo 2020 sia che sembra che la griglia sia stata ristretta e che la distanza tra i team dovrebbe essere sempre più ridotta. La prospettiva di avere 22 gare è davvero eccitante. Sarà una stagione lunga e difficile, ma spero che possiamo davvero affrontare questa sfida insieme “, ha detto Horner in conclusione.

Leggi anche: Briatore: Verstappen deve ‘imparare a tenere la bocca chiusa’

Argomenti: