Formula 1: una settimana piena di presentazioni

La Formula 1 entra in una settimana cruciale in cui otto delle dieci auto che gareggeranno quest'anno presenteranno la propria monoposto

di , pubblicato il
La Formula 1 entra in una settimana cruciale in cui otto delle dieci auto che gareggeranno quest'anno presenteranno la propria monoposto

La Formula 1 entra in una settimana cruciale in cui otto delle dieci auto che gareggeranno quest’anno presenteranno la propria monoposto. Una di queste è l’attesa McLaren MCL35, che farà il suo esordio giovedì. Debutteranno anche le monoposto di Mercedes, Ferrari e Red Bull, che cercheranno di vincere il mondiale. Dopo aver visto i colori della Haas VF20 , ora tutta l’attenzione si sposta sull’Italia. La Ferrari sarà la prossima a mostrare la sua auto. Quelli di Maranello hanno riservato il Teatro Comunale Romolo Valli a Reggio Emilia dove martedì si terrà la presentazione della nuova vettura alla presenza dei propri fan.

L’aspettativa è massima, perché il team di Mattia Binotto cercherà di porre fine a una siccità di titoli risalenti al 2008. Sebastian Vettel e Charles Leclerc si ripeteranno come piloti, anche se resta da vedere con quale status quo Dopo l’esperienza del 2019. Mercoledì sarà la volta della Red Bull, che ha già vinto gare l’anno scorso e che quest’anno potrebbe rappresentare la sorpresa, se il motore Honda farà un altro passo in avanti. L’RB17 vedrà la luce con una presentazione digitale, in linea con la tradizione del team. La sua punta di diamante è Max Verstappen, che ha appena firmato un prolungamento di un contratto al 2023.

Mercoledì sarà anche il giorno della Renault, che ha indetto un evento agli Champs-Elysees a Parigi. Il Renault Atelier è il palcoscenico in cui debutterà la RS20 di Esteban Ocon, che torna in competizione dopo un anno fermo. Giovedì McLaren rivelerà l’MCL35 nella sua fabbrica con un evento che verrà trasmesso su Internet. L’auto di Carlos Sainz e Lando Norris, la prima creata da James Key, mira a consolidarli come riferimento della zona centrale della griglia.

Venerdì sarà svelata la nuova Mercedes W11 con uno shakedown sul circuito di Silverstone. Sarà un evento privato chiuso ai media. Il team di Brackley distribuirà materiale grafico della vettura con cui Lewis Hamilton proverà ad eguagliare i sette campionati mondiali del grande Michael Schumacher, se la Ferrari e la Red Bull non lo impediranno.

LA W11 condividerà il palco con la nuova Alpha Tauri con la presentazione di un’auto che potrebbe cambiare radicalmente i colori rispetto al suo predecessore. L’evento si terrà presso l’Hangar 7 della Red Bull, a Salisburgo, in Austria. Sabato toccherà alla nuova Williams e alla Racing Point che si chiamerà Aston Martin. Le due auto rimanenti, l’ Alfa Romeo C39 e la Haas VF20, saranno presentate il primo giorno della preseason.

Leggi anche: Formula 1: I team respingono due proposte di trasferimento del GP di Cina

Argomenti: