Formula 1: senza Honda Alonso si aspetta miglioramenti per la sua McLaren nel 2018

Fernando Alonso spera di tornare alla normalità il prossimo anno in Formula 1 quando McLaren monterà i motori di Renault e dopo l'addio di Honda.

di , pubblicato il
Fernando Alonso Formula 1

Fernando Alonso ritiene che la sua avventura in Formula 1 tornerà alla “normalità” per lui nel 2018 quando i motori Renault faranno ritorno nella sua McLaren al posto di quelli di Honda. La fine della partnership senza successo di Honda con McLaren è stata finalmente annunciata, nel corso dello scorso week end in occasione del Grand Prix di Singapore, dal team inglese che diventa cliente Renault grazie ad un accordo della durata di tre anni che partirà dal 2018.

Fernando Alonso spera di tornare alla sua “normalità’ nel prossimo campionato di Formula 1

Alla domanda di cosa si aspetta l’anno prossimo quando si troverà alla guida di una McLaren Renault, Alonso ha risposto: “Normalità, ma credo che stiamo guardando troppo avanti, perché non so neanche quello che farò l’anno prossimo.” Il pilota spagnolo ha però continuato: “Ma ovviamente il mio obiettivo è, come ho sempre detto, quello di rimanere sul podio e di lottare per le vittorie.”Quelle sono tutte cose che ho fatto per 13 anni della mia carriera, così come ho detto dunque mi auguro solo di tornare alla normalità”.  Alonso non ha ancora confermato che rimarrà con McLaren, ma è chiaro che un nuovo contratto è ormai solo una formalità per l’ex campione del mondo.

Vedremo, dunque, se realmente il campione spagnolo potrà tornare il prossimo anno ad essere competitivo dopo una stagione sicuramente da dimenticare e che ha portato il pilota di McLaren anche a pensare al ritiro dalla Formula 1.

Leggi anche: Formula 1: Sainz vicino a Renault, effetto a catena su tutto il mercato piloti

 

Fernando Alonso

Fernando Alonso spera di tornare alla normalità il prossimo anno in Formula 1 quando McLaren monterà i motori di Renault a seguito dell’accordo triennale tra le due aziende e dopo l’addio di Honda

 

Leggi anche: Formula 1: anche Bottas rinnova, Mercedes e Ferrari avranno gli stessi piloti nel 2018

Argomenti: