Formula 1: Renault pensa che il suo motore sia meglio di Mercedes e Honda

Remi Taffin, capo del reparto motori Renault, ritiene che solo la Ferrari abbia un motore più potente della scuderia francese in Formula 1

di , pubblicato il
Formula 1

Remi Taffin, capo del reparto motori Renault, ritiene che solo la Ferrari abbia un motore più potente della scuderia francese in Formula 1. Del resto nel 2019 l’azienda francese ha registrato un notevole progresso che ha permesso alla McLaren – e in misura minore alla Renault – di affrontare le squadre clienti di Ferrari e Mercedes con maggiore facilità. Secondo Remi Taffin, ciò è stato possibile grazie a una svolta che ha permesso di migliorare considerevolmente l’efficienza del motore. ” La Renault ha raggiunto il secondo più importante progresso dell’era ibrida. Dal 2015 al 2016 abbiamo fatto un passo simile “, ha ricordato il responsabile dell’area motori Renault. «Il principale miglioramento è stato l’efficienza del motore a combustione interna, l’abbiamo aumentato tra il 40 e il 50%.”

Remi Taffin, capo del reparto motori Renault, ritiene che solo la Ferrari abbia un motore più potente in Formula 1

“Abbiamo 110 chilogrammi di carburante disponibili per la gara. Più efficacemente lo brucerai, meglio sarà. Ciò riguarda principalmente il motore e il turbocompressore. L’efficienza del sistema ERS è già molto elevata, ci sono solo piccoli miglioramenti in questo aspetto. Siamo più interessati a problemi come l’installazione, il raffreddamento, il peso e il coordinamento con il motore. Nella parte elettrica, abbiamo sempre avuto 120 kilowatt o 160 CV. Nel motore aumentiamo in media 20 chilowatt o poco meno di 30 CV all’anno “, ha affermato Taffin. “A volte aumentiamo di dieci, a volte fino a 40 chilowatt. Non è che abbiamo appreso qualcosa di specifico nel 2018. Impariamo da sei anni. Nell’inverno del 2018/2019, abbiamo semplicemente raccolto tutti i risultati. Ciò ha permesso un salto che normalmente richiederebbe tre anni per essere completato.”

“La Mercedes è un po’ più indietro di noi, la Ferrari un po’ più in avanti”, ha detto Taffin.

«Honda è un passo indietro. Ma non parliamo più di differenze di 50 KW (67 CV). Tra Ferrari, Mercedes e noi ci sono tra cinque e dieci KW di differenza (tra 6 e 14 CV). Con Honda ci sono forse 15 o 20 KW (20 o 27 CV) “, ha concluso.

Leggi anche: Formula 1: Ricciardo si aspetta molti cambiamenti alla Renault nel 2020

Argomenti: