Formula 1: Pirelli prevede un maggiore surriscaldamento nel 2020 dei pneumatici

Formula 1: Pirelli mette le mani avanti e avvisa che ci sarà maggiore surriscaldamento delle gomme nel 2020

di , pubblicato il
Formula 1: Pirelli mette le mani avanti e avvisa che ci sarà maggiore surriscaldamento delle gomme nel 2020

Pirelli mette le mani avanti e dice che a causa della decisione dei 10 team di Formula 1 che hanno deciso di continuare con gli stessi pneumatici del 2019 anche nel 2020, l’anno prossimo nella massima competizione automobilistica è probabile che assisteremo ad un maggior surriscaldamento degli pneumatici rispetto a quanto visto in questa stagione.

Formula 1: Pirelli mette le mani avanti e avvisa che ci sarà maggiore surriscaldamento delle gomme nel 2020

Mario Isola responsabile di Pirelli per la Formula 1 ha dichiarato:  La pressione sarà regolata solo per adattarsi al miglioramento delle prestazioni delle auto. Ogni stagione vediamo che viene consumato un secondo intero dei tempi sul giro, il che significa che il team richiede di più. Ciò significa che dobbiamo aumentare la pressione per mantenere lo pneumatico in equilibrio.”

“È quindi possibile che avremo più surriscaldamento a causa della maggiore pressione. O qualche altra usura. In quest’ultimo caso, penso che vedremo leggermente più piloti gestire le gomme durante le gare. Inoltre, è anche vero che i team conoscono già meglio queste gomme e hanno più dati su cui contare. Quindi avremo meno imprevedibilità “. Isola non ha nascosto la sua delusione per la scelta dei team che dopo i test con le nuove gomme pensate da Pirelli per il 2020 hanno deciso di continuare con quelle del 2019 che già conoscono.

Leggi anche: I team di F1 votano all’unanimità contro l’utilizzo delle nuove gomme Pirelli per il 2020

Formula 1: Pirelli mette le mani avanti e avvisa che ci sarà maggiore surriscaldamento delle gomme nel 2020

Leggi anche: Formula 1: Le nuove regole per il 2021 sono il miglior compromesso disponibile?

 

Argomenti: