Formula 1: Mercedes ammette l’errore di strategia di Hamilton in Giappone

Mercedes ha ammesso di aver sbagliato la strategia di Lewis Hamilton durante il Gran Premio del Giappone

di , pubblicato il
Mercedes Formula 1

Mercedes ha ammesso di aver sbagliato la strategia di Lewis Hamilton durante il Gran Premio del Giappone. Hamilton è arrivato terzo, ma una strategia conservativa ha fatto ben poco per aiutarlo rispetto al compagno di squadra Valtteri Bottas, mentre non è stato in grado di superare Sebastian Vettel. Il britannico ha apertamente criticato la strategia di Mercedes durante la gara, lamentando la scelta delle gomme da parte del team e una perdita di tempo significativa rispetto a quelli con cui era in competizione.

Mercedes ha ammesso di aver sbagliato la strategia di Lewis Hamilton durante il Gran Premio del Giappone

“Guardando la strategia, ciò che avremmo dovuto fare sarebbe stato fermare Lewis prima e cercare un sottotaglio aggressivo che si spera avrebbe portato Lewis in vantaggio alla fine del primo stint “, ha dichiarato il direttore tecnico di pista Andrew Shovlin sul debriefing di YouTube su Mercedes. Hamilton ha suggerito dopo la gara avrebbe potuto fare di più con “una migliore strategia” dal muro dei box, ma Shovlin afferma che non era possibile.

Ha aggiunto: “Quello che abbiamo potuto vedere sulla macchina di Lewis sono stati i tempi sul giro che hanno iniziato a calare, inizialmente un decimo al giro ma poi è salito a tre decimi di secondo al giro per l’ultimo paio di giri e ha detto via radio a dire che le gomme stavano cedendo.”

“Nel momento in cui abbiamo dovuto prendere una decisione, non avevamo tutti i dati di altre vetture, ma quello che abbiamo potuto vedere è che i piloti che hanno effettuato una strategia di pit stop corretta hanno fatto andare molto, molto lontano il primo set di pneumatici”.

Leggi anche: Hamilton afferma che lui e Bottas sono la “migliore combinazione disponibile” in F1

Lewis Hamilton formula 1

Lewis Hamilton Mercedes formula 1

Leggi anche: Toto Wolff: Mercedes deve trovare soluzioni per colmare il divario di potenza con la Ferrari

Argomenti: