Formula 1: le nuove regole sono un punto di partenza per la Ferrari

Mattia Binotto ha ammesso che le nuove regole del 2021 sono un buon "punto di partenza" per migliorare la Formula 1

di , pubblicato il
Mattia Binotto ha ammesso che le nuove regole del 2021 sono un buon

Il caposquadra del team Ferrari Mattia Binotto ha ammesso che le nuove regole del 2021 e le modifiche alla regolamentazione in Formula 1 si dimostreranno un buon “punto di partenza” per migliorare la Formula 1.  Prima del Gran Premio degli Stati Uniti , la FIA e la F1 hanno introdotto le loro nuove regole e regolamenti che entreranno in vigore dopo la stagione 2020 della F1, nel tentativo di provare a rendere la competizione più spettacolare e equilibrata.

Al momento, Mercedes, Ferrari e Red Bull sono le uniche squadre che hanno una realistica possibilità di vincere una gara o di registrare un podio e la F1 vuole mettere in competizione anche altre squadre. L’obiettivo è quello insomma di avvicinare tutte le squadre in griglia e permettere anche ad altri team di poter ambire ad arrivare sul podio nei vari Gran Premi.

Mattia Binotto ha ammesso che le nuove regole del 2021 sono un buon “punto di partenza” per migliorare la Formula 1

Il capo della Ferrari, Mattia Binotto, ha elogiato le modifiche alla regola, dicendo che è il “momento giusto” per cercare maggiore sostenibilità in Formula 1. “Riteniamo che sia il momento giusto per cercare una discontinuità, per il nostro sport, deve essere sostenibile, ne siamo tutti consapevoli. Dobbiamo lavorare duramente anche in futuro per uno sport più sostenibile, anche verde.

C’è ancora molto su cui lavorare, quindi eviterei di dire che ormai non si può cambiare più nulla. Penso che questo sia ancora un punto di partenza su cui ora dobbiamo collaborare, migliorare ulteriormente ciò che è certamente un buon insieme di regolamenti”.

Leggi anche: Toto Wolff: Mercedes deve trovare soluzioni per colmare il divario di potenza con la Ferrari

Leclerc e Binotto

Mattia Binotto ha ammesso che le nuove regole del 2021 sono un buon “punto di partenza” per migliorare la Formula 1

Leggi anche: Formula 1, Charles Leclerc: “Non ci sono ragioni per non essere competitivi questo fine settimana”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.