Formula 1, la Ferrari risorge grazie a motore, strategia e talento

C'è tutto in questa rinascita della Ferrari, a partire dal talento di Leclerc al vantaggio del motore finalmente palesato.

di , pubblicato il
C'è tutto in questa rinascita della Ferrari, a partire dal talento di Leclerc al vantaggio del motore finalmente palesato.

E finalmente dopo tant masticare amaro, i tifosi della Ferrari possono godersi questo primo successo stagionale nel mondiale di Formula 1 2019. Ma quel è stato il segreto della vittoria in Belgio?

Formula 1, grande Ferrari

Forse per la prima volta la Rossa di Maranello ha deciso in Belgio nel GP di Spa, di sacrificare Vettel per far emergere quello che è il vero fuoriclasse di questo team, al momento, ovvero Charles Leclerc. Fino ad ora era sempre stato il contrario, ma stavolta, complice anche delle difficoltà alle gomme per il tedesco, la Ferrari ha cambiato strategia lasciando al francese via libera e al compagno il compito di preparargli la strada.

La strategia è stata vincente. Alla fine Vettel è rimasto fuori dal podio, ma indubbiamente il suo l’ha fatto, registrando tra l’altro anche il miglior tempo della giornata con il giro più veloce. Non c’è però solo la strategia e il talento di Leclerc in questa resurrezione della Ferrari. Possiamo parlare di resurrezione infatti perché a vincere è stato innanzitutto il motore.

Ebbene sì, finalmente in Belgio, forse per la prima volta quest’anno, si è visto il vantaggio del motore del cavallino, un vantaggio che finora era invece sempre stato mortificato. Oltre all’ottimo lavoro del campione, e alla strategia vincente del team, dobbiamo dire che questa pista esalta particolarmente il motore della rossa.

La Ferrari si gode il primo successo in Formula 1

Potrebbe interessarti anche Kia Motors registra vendite globali di 228.871 unità nel mese di agosto

Argomenti: ,