Formula 1: I piloti Ferrari “saranno liberi di correre l’uno contro l’altro” nel 2020

La Ferrari lascerà i suoi piloti liberi di correre l'uno contro l'altro nel 2020 senza ordini di squadra

di , pubblicato il
Vettel e Leclerc

Charles Leclerc è senza dubbio uno dei piloti più entusiasmanti della griglia. Ha firmato con la Ferrari per cinque anni e molti credono che sarà una parte fondamentale del futuro della Formula 1. Dopo aver battuto Sebastian Vettel la scorsa stagione, cercherà di fare lo stesso nel 2020 con la Ferrari che conferma che lascerà correre entrambi. “Abbiamo capito la lezione dopo quello che è successo in Brasile”, ha detto Leclerc a Motorsport.com. “È vero, siamo liberi di correre l’uno contro l’altro, ma siamo anche compagni di squadra e ci sono molte persone che lavorano per permetterci di fare del nostro meglio in pista.

La Ferrari lascerà i suoi piloti liberi di correre l’uno contro l’altro nel 2020 senza ordini di squadra

“Per questo, episodi come quello di Interlagos non devono più accadere. Probabilmente, penso che entrambi avremo più spazio per cercare di stare sempre al sicuro da queste situazioni.” Leclerc ha dimostrato la scorsa stagione di poter battere un pilota campione del mondo. Se quest’anno può fare lo stesso, non c’è motivo per cui non sarà lui a competere per il titolo. È bello vedere che la Ferrari lascerà correre i propri piloti e sarà interessante vedere chi esce in vetta. In sede di presentazione della nuova Ferrari SF1000, il team principal del cavallino rampante, Mattia Binotto, ha confermato che la stagione 2020 di Formula 1 inizierà senza piloti numeri uno nella sua squadra.

Leggi anche: Formula 1: Piero Ferrari conferma il cambio di filosofia per la nuova monoposto

Argomenti: