Formula 1, Ferrari: per Sergio Marchionne è superiore a Mercedes

Sergio Marchionne ritiene Ferrari alla pari di Mercedes se non addirittura superiore in Formula 1, per il numero uno non è ancora detta l'ultima parola.

di , pubblicato il
Sergio Marchionne Ferrari

Nel corso di questa stagione di Formula 1, secondo Sergio Marchionne Presidente di Ferrari, le monoposto del cavallino rampante hanno dimostrato di essere superiori a quelle di Mercedes. Lo ha detto il CEO di Fiat Chrysler nel corso di un’intervista rilasciata a ‘Class-Cnbc’ nelle scorse ore. Marchionne ritiene che Ferrari abbia ancora le carte in regola per recuperare lo svantaggio con Mercedes in queste ultime 4 gare di Formula 1. Quello che per il dirigente è importante è non perdere mai la fiducia.

Ferrari può ancora recuperare il gap con Mercedes in Formula 1? le parole di Sergio Marchionne

Sergio Marchionne ha definito una “sciocchezza tecnica” il problema alla candela costato il ritiro alla monoposto di Sebastian Vettel dal Gran Premio di Formula 1 del Giappone. Un pezzo che costa appena 59 euro ha finito per pregiudicare il lavoro costato svariati milioni di euro al team del cavallino rampante. Per Sergio Marchionne diventa fondamentale, dunque, migliorare la qualità della componentistica di Ferrari in Formula 1 per poter ambire ad una maggiore affidabilità. Ma si tratta, comunque, di un problema facilmente risolvibile secondo il Presidente della società di Maranello. 

Non tutto è ancora perduto per il numero uno di Ferrari

Per Marchionne la stagione di Formula 1 2017 non è ancora del tutto compromessa. Vedremo se le profezie del numero uno di Ferrari si concretizzeranno in una rimonta che se davvero si verificasse avrebbe del clamoroso, visto il ritardo che attualmente Sebastian Vettel accusa nei confronti di Lewis Hamilton. 

 

 

Leggi anche: Formula 1: a Sepang Ferrari ha dimostrato di potercela ancora fare

 

Sergio Marchionne Ferrari

Sergio Marchionne Presidente di Ferrari crede ancora che la sua squadra sia superiore a Mercedes e possa recuperare il gap a 4 gare dal termine della stagione

 

Leggi anche: Alfa Romeo: Gerhard Berger ci prova ancora, l’ex pilota di Ferrari vuole il Biscione in DTM

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,