Formula 1: Ferrari risorge e finalmente può lottare con Mercedes

Ferrari in Formula 1 esordisce nel migliore dei modi, inizia la riscossa per la scuderia italiana del cavallino rampante?

di Andrea Senatore, pubblicato il
Sebastian Vettel Ferrari

La vittoria della Ferrari di Vettel nel primo Gran premio di Formula 1 della stagione ha fatto tirare un enorme sospiro di sollievo ai dirigenti di Ferrari e più in generale a tutti coloro i quali amano  la Formula 1. Il risveglio di Ferrari infatti poterebbe essere un antidoto per riportare più spettacolo in un campionato che a causa del dominio di Mercedes rischiava di diventare noioso.

 

La vittoria di Sebastian Vettel al Gran Premio d’Australia di Domenica è stato un qualcosa che da Maranello aspettavano da lungo tempo.  L’ex campione del mondo non vinceva a Melbourne dal 2007 e la sua ultima vittoria risaliva al 2015, quando Vettel riuscì a trionfare nel Gran Premio di Singapore. “Era ora”, ha detto il CEO di Ferrari, Sergio Marchionne, dopo la gara di Melbourne. Nelle sue parole riecheggia il pensiero delle legioni di fan del cavallino rampante di tutto il mondo.

 

Il trionfo di Vettel all’Albert Park potrebbe essere il tonico per Ferrari e più in generale per l’intera formula 1, necessario dopo il piazza pulita di titoli da parte di Mercedes nelle ultime 3 stagioni. Il corrispondente per la Reuters, Alan Baldwin, ha detto  che Vettel ha ottenuto il miglior inizio possibile per una stagione che poteva essere molto difficile per Ferrari  in seguito alle pressioni che la scuderia italiana poteva subire a causa della mancanza di vittorie da molto tempo.

 

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Maserati e Ferrari: le novità della settimana dal 20 al 26 marzo 2017

 

Ferrari Formula 1

Ferrari Formula 1

 

Leggi anche: Ferrari GTC4Lusso T: in vendita da 233.525 euro, in queste ore le prime consegne

 

La posta in gioco in Formula 1 non avrebbe potuto essere più alta per Ferrari dopo l’impressionante risultato del marchio italiano in inverno nei test effettuati a Barcellona, ​​dove Vettel e Kimi Raikkonen sono stati ampiamente i più veloci.  “Qualcosa poteva andare storto dopo la costruzione di tali alte aspettative nei test pre-campionato dove Ferrari ha dimostrato di avere la macchina più veloce”, ha ricordato il giornalista di Reuters, Baldwin.

 

“In Australia, c’era un sacco di sostegno per la squadra italiana, per non parlare del fatto che senza una vittoria ci sarebbe stata una grande delusione per la Ferrari  e per i fan di tutto il mondo, quindi è il miglior inizio possibile per loro veramente.” Anche il boss del team Mercedes, Toto Wolff, ha ammesso di essere “sorpreso” dal ritmo della Ferrari. “Il modo in cui Sebastian ha tenuto dietro Lewis è stato semplicemente sorprendente”, ha detto Wolff. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari, Formula 1, Mercedes