Formula 1: Ferrari ha in serbo una sorpresa per Singapore

Ferrari: il team principal Mattia Binotto ha intenzione di far debuttare nuovi componenti a Singapore

di , pubblicato il
Formula 1

Mattia Binotto ha sicuramente fatto tesoro della pausa estiva in Formula 1. Il team italiano infatti ha vinto entrambe le gare da quando il campionato è ripartito e spera di ottenere ulteriori progressi a Singapore questo fine settimana. Il capo della Ferrari ha dichiarato che la sua scuderia sta portando nuovi pezzi in gara per cercare di migliorare la propria auto a bassa velocità.

Ferrari: il team principal Mattia Binotto ha intenzione di far debuttare nuovi componenti a Singapore

“Arrivare da due vittorie consecutive è una buona cosa per la squadra e per i nostri numerosi fan, ma in realtà queste vittorie sono già alle nostre spalle e sappiamo bene che Singapore presenterà nuove sfide e un layout in cui la nostra auto non è forte come su altri circuiti “, ha detto Binotto. “Stiamo portando alcune nuove parti lì come parte del nostro sforzo per colmare il divario rispetto alla concorrenza, in una pista che presenta curve prevalentemente a bassa velocità. Questa gara vede anche il ritorno della mescola di pneumatici Hypersoft, che non veniva utilizzata dal GP di Formula 1 del Canada.

“Tutto questo, unito all’imprevedibilità della pista di Singapore e al fatto che Sebastian e Charles amano molto quel circuito renderanno sicuramente il nostro weekend di gara duro ma emozionante.” La Ferrari spera che le novità che debutteranno a Singapore possano aiutare le sue monoposto a guidare nel migliore dei modi lungo le numerose curve lente che il circuito del prossimo Gran Premio di Formula 1 offre e che in apparenza sembrano favorire Mercedes e Red Bull. 

Leggi anche: Formula 1, Charles Leclerc fa sognare i tifosi Ferrari e i paragoni già si sprecano

Ferrari: il team principal Mattia Binotto ha intenzione di far debuttare nuovi componenti a Singapore

Leggi anche: Lewis Hamilton alla Ferrari? ecco cosa ha detto il pilota inglese

Argomenti: