Formula 1: Ecclestone spinge Alonso al ritorno in Ferrari

Fernando Alonso: Bernie Ecclestone consiglia a Ferrari di far tornare il pilota spagnolo al posto del finlandese Raikkonen dall'anno prossimo in Formula 1

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fernando Alonso Formula 1

L’ex numero della Formula 1 Bernie Ecclestone ha rilasciato nelle scorse ore affermazioni molto interessanti. L’ex boss della massima competizione automobilistica al mondo parlando con il quotidiano spagnolo As ha praticamente consigliato a Ferrari di riprendere come secondo pilota in sostituzione del finlandese Raikkonen, lo spagnolo Fernando Alonso.

 

Del resto il pilota è deluso dalla sua stagione in McLaren Honda. L’ex ferrarista si è pentito amaramente della sua scelta. Nel momento in cui ha accettato di guidare una delle monoposto della scuderia britannica, sperava di poter essere competitivo e poter lottare per la vittoria finale.

 L’ex boss della Formula 1 consiglia a Ferrari di riprendersi Fernando Alonso

 

La realtà dei fatti purtroppo è assai lontana da questa. Fernando Alonso infatti non è mai stato competitivo in questa stagione a causa dei problemi della sua McLaren Honda. Adesso lo spagnolo si guarda attorno e probabilmente potrebbe anche decidere di andare altrove.

 

Alonso di recente è stato anche protagonista nella Indy Car avendo preso parte all’appuntamento di Indianapolis. Vedremo se Ferrari prenderà o meno in considerazione la proposta lanciata da Bernie Ecclestone attraverso l’intervista rilasciata al quotidiano spagnolo As. 

 

Leggi anche: Formula 1: Vettel potrebbe essere squalificato, la FIA sta valutando

 

Fernando Alonso

Fernando Alonso: Bernie Ecclestone consiglia a Ferrari di far tornare il pilota spagnolo al posto del finlandese Raikkonen dall’anno prossimo in Formula 1

 

Leggi anche: Formula 1: per Flavio Briatore Vettel può vincere, ma per Ferrari sarà difficile superare Mercedes

 

A dire la verità però al momento sembra molto improbabile che Fernando Alonso possa tornare in Ferrari. Infatti ammesso e non concesso che davvero i piloti della scuderia del cavallino rampante cambieranno la prossima stagione di Formula 1, è facile ipotizzare che il team italiano preferisca puntare su un pilota più giovane e con maggiori possibilità di crescita. In Formula 1, però mai dire mai.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari, Formula 1