Formula 1: Bernie Ecclestone non sarebbe sorpreso se Mercedes se ne andasse

Secondo Bernie Ecclestone Mercedes in futuro potrebbe dire addio alla Formula 1

di , pubblicato il
Secondo Bernie Ecclestone Mercedes in futuro potrebbe dire addio alla Formula 1

La Mercedes ha vinto tutto quello che c’è da vincere in Formula 1, dominando il Campionato piloti e costruttori in più occasioni e l’ex numero uno della massima competizione automobilistica, Bernie Ecclestone, ritiene che non sarebbe una sorpresa per loro lasciare lo sport. Mercedes ha goduto di uno degli incantesimi più dominanti nella storia della Formula 1, vincendo sei campionati mondiali doppi consecutivi, Lewis Hamilton è stato coinvolto in tutti loro. Ha vinto il suo sesto titolo nel 2019, con il 2016 che ha rappresentato l’unica stagione in cui il britannico non ha vinto il campionato piloti nelle ultime sei stagioni.

Secondo Bernie Ecclestone Mercedes in futuro potrebbe dire addio alla Formula 1

L’ex capo della F1 Ecclestone ha ammesso che non sarebbe sorpreso di vedere la Mercedes allontanarsi dallo sport dopo aver dominato in questi anni. “Toto vuole essere preparato per il momento in cui Mercedes dirà addio alla F1 e continuerà solo come produttore di motori”,  afferma Ecclestone in una conversazione con F1-Insider.com. “Perché la Mercedes dovrebbe continuare a spendere così tanto denaro in una squadra se ha già vinto tutto? Per quanto riguarda l’immagine, è certamente sufficiente per l’azienda fare marketing con i motori ibridi”, ha dichiarato l’ex numero uno della Formula 1.

Vedremo dunque se davvero Mercedes in futuro dirà addio alla Formula 1. Per il momento l’unica cosa certa è che alla fine del 2020 scadono i contratti di Toto Wolff e Lewis Hamilton e questi per il momento non sono stati ancora rinnovati.

Leggi anche: Formula 1: La nuova auto della Ferrari supera i crash test della FIA

Secondo Bernie Ecclestone Mercedes in futuro potrebbe dire addio alla Formula 1

Leggi anche: Formula 1:  Antonio Giovinazzi si farà trovare pronto a Melbourne quest’anno

Argomenti: