Formula 1: annullato il GP d’Australia a causa del coronavirus

Il Gran Premio di Formula 1 dell'Australia è stato annullato a causa del Coronavirus dopo il ritiro della McLaren

di , pubblicato il
Formula 1

Il Gran Premio di Formula 1 dell’Australia è stato annullato a causa del Coronavirus. La decisione è stata presa dopo che un membro del team della McLaren Racing è risultato positivo per il virus COVID-19 giovedì sera, ora locale. Secondo il Sunday Morning Herald in Australia, sono state testate anche altre sette persone, ma i risultati sono risultati negativi, mentre c’è un nono individuo che non è associato a nessuno dei team, FIA o fornitori, con i risultati per questo test in sospeso.

Il Gran Premio di Formula 1 dell’Australia è stato annullato a causa del Coronavirus

Ecco la dichiarazione congiunta di FIA, Formula 1 e Australian Grand Prix Corporation: “A seguito della conferma che un membro del McLaren Racing Team si è rivelato positivo per COVID-19 e la decisione del team di ritirarsi dal Gran Premio d’Australia, la FIA e la Formula 1 hanno convocato una riunione con gli altri nove direttori dei team giovedì”.

“Quelle discussioni si sono concluse con l’opinione della maggioranza dei team sul fatto che la gara non sarebbe dovuta andare avanti. La FIA e la Formula 1, con il pieno supporto dell’Australian Grand Prix Corporation (AGPC), hanno quindi deciso di annullare tutte le attività di Formula 1 per il Gran Premio d’Australia ”.

“Sappiamo che questa è una notizia molto deludente per le migliaia di fan che dovevano partecipare alla gara e tutti i possessori di biglietti riceveranno un rimborso completo e un ulteriore annuncio verrà effettuato a tempo debito.”

“Tutte le parti hanno preso in considerazione gli enormi sforzi dell’AGPC, Motorsport Australia, dello staff e dei volontari per organizzare il round di apertura del campionato del mondo di Formula 1 FIA 2020 a Melbourne, concludendo tuttavia che la sicurezza di tutti i membri della famiglia di Formula 1 e del’intera comunità, nonché l’equità della concorrenza hanno la priorità su tutto il resto.

Ancor prima della conferma ufficiale, il pilota della Ferrari Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen dell’Alfa Romeo erano già volati a casa, mentre la McLaren, in seguito all’incidente con uno dei membri del suo team che era risultato positivo al virus, si era ritirato dalla gara.

Leggi anche: Formula 1: personale di McLaren e Haas isolati in Australia per possibile coronavirus

Argomenti: