Ford studia una tecnologia per il condizionamento dell’aria dei suoi EV

Ford sta studiando come estendere l'autonomia delle auto elettriche modificando il riscaldamento o il raffreddamento del veicolo

di , pubblicato il
Ford sta studiando come estendere l'autonomia delle auto elettriche modificando il riscaldamento o il raffreddamento del veicolo

Ford sta studiando come estendere l’autonomia delle auto elettriche, soprattutto ora con l’anteprima mondiale del primo nuovo modello, la Mustang Mach-E. Parlando di autonomia, esso rappresenta il fattore più importante per i clienti oggi, perché nessuno vuole rimanere senza elettricità. Ancor meno anche quando è notte ed è inverno. L’autonomia e l’aria condizionata consumano parte dell’energia immagazzinata nella batteria, sebbene le pompe di calore utilizzino l’energia emessa dalle celle del dispositivo di accumulo.

Ford sta studiando come estendere l’autonomia delle auto elettriche modificando il riscaldamento o il raffreddamento del veicolo

Proprio la necessità di raffreddare o riscaldare l’interno di un’auto può consumare fino al 50% dell’energia disponibile, quindi il marchio dell’ovale blu sta sperimentando un nuovo climatizzatore che parte dall’illuminazione ambientale, un sistema mostrato nella Veicolo sperimentale “Smart Energy Concept” , basato sul Ford Transit. Dotati di dieci posti, ognuno di essi può essere riscaldato e raffreddato da solo e adattando individualmente il colore dell’illuminazione ambientale alla temperatura, con luce blu per il freddo e luce rossa per il calore.

Gli esperti del marchio americano spiegano che “Si può dimostrare che i passeggeri usano meno aria condizionata o riscaldamento a seconda dell’effetto luminoso e di come l’influenza della luce può contribuire a migliorare l’autonomia” .

Gli ingegneri del marchio hanno esposto il furgone elettrico in due giorni, uno all’inverno con 0º e l’altro all’estate con 30º con una dozzina di passeggeri a bordo. Il risultato del test ha sottolineato che la combinazione di colori nell’illuminazione ambientale ha permesso di ridurre il consumo energetico del 3,3% in refrigerazione e del 2,5% durante il funzionamento del riscaldamento, valori significativi ma per il momento ancora insufficienti per massimizzare l’ autonomia del veicolo elettrico.

Leggi anche: Ford introduce la più grande rete di ricarica per veicoli elettrici del Nord America

Argomenti: