Ford: secondo il CEO le auto a guida autonoma arriveranno più tardi del previsto

Ford fa marcia indietro: la guida completamente autonoma non è così vicina come si pensava in passato

di , pubblicato il
Ford fa marcia indietro: la guida completamente autonoma non è così vicina come si pensava in passato

Ford ha fatto marcia indietro sulle sue aspettative per le auto a guida autonoma nel prossimo futuro. L’amministratore delegato della casa automobilistica, Jim Hackett, ha dichiarato in un evento del Detroit Economic Club martedì che il costruttore automobilistico ha “sovrastimato” il tempo in cui le auto a guida autonoma sarebbero state disponibili, secondo un rapporto di Bloomberg. Hackett ha aggiunto che Ford ha ancora in programma di installare un’auto a guida autonoma nel 2021. Nel 2016, la casa automobilistica aveva promesso che questa auto non sarebbe stata dotata di volante, pedale dell’acceleratore o pedale del freno. L’amministratore delegato ha aggiunto che l’auto autonoma in arrivo nel 2021 sarà utilizzata in un ambito molto ristretto e legata ad alcune zone geografiche.

“Il problema è assai complesso”, ha detto ai partecipanti all’evento.

Ford fa marcia indietro: la guida completamente autonoma non è così vicina come si pensava in passato

A marzo, Ford ha dichiarato che prevede di costruire le sue auto a guida autonoma nel Michigan e ha annunciato un investimento di 900 milioni di dollari in uno stabilimento vicino a Detroit per la produzione. La casa automobilistica ha sottolineato che l’auto autonoma non verrà venduta ai clienti, ma verrà utilizzata come parte di un servizio di mobilità. Hackett ha detto che quando finalmente la casa americana riuscirà a risolvere i problemi che al momento impediscono alla guida autonoma di arrivare sul mercato rivoluzionerà i viaggi. Il top executive prevede logistiche ridisegnate e strutture cittadine, ma ha evidenziato che i cambiamenti probabilmente avverranno nel corso di vari decenni.

Leggi anche: La nuova generazione della Ford Mustang non arriverà fino al 2026

Ford

Ford fa marcia indietro: la guida completamente autonoma non è così vicina come si pensava in passato

Leggi anche: Ford investirà 850 milioni per la produzione di veicoli elettrici di nuova generazione

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: