Ford: ecco dove nasceranno i suoi primi modelli elettrici

Ford costruirà nei suoi stabilimenti in USA i primi modelli elettrici della sua gamma

di , pubblicato il
Ford

Ford ha rinegoziato il contratto sindacale la scorsa settimana negli Stati Uniti e i punti chiave sono appena trapelati. I dettagli rivelati riguardano gli investimenti pianificati nei singoli impianti e le decisioni relative a ciascun luogo di produzione per i modelli elettrici pianificati. Nella maggior parte degli impianti statunitensi, i modelli esistenti continueranno a essere prodotti, con l’aggiunta di veicoli elettrificati in tre siti di produzione: il pickup elettrico F-150 apparentemente sarà costruito nello stabilimento Dearborn nello stato americano del Michigan, proprio come la versione con motore a combustione.  Ciò che non è ancora chiaro è quando arriverà sul mercato la versione elettrica dell’auto più venduta negli Stati Uniti.

Ecco dove saranno prodotti i primi modelli elettrici di Ford

La versione completamente elettrica della Ford Transit (destinata al mercato europeo) sarà prodotta a Kansas City, mentre le versioni PHEV della Escape e Lincoln Corsair saranno probabilmente prodotte a Louisville. Il SUV elettrico con geni Mustang previsti per il 2021 non è esplicitamente menzionato nei documenti trapelati, ma probabilmente sarà costruito come un “derivato Mustang” nella fabbrica Ford a Flat Rock – anche nel Michigan. Secondo il sito americano Electrek , l’e-SUV sarà svelato questo mese, il 17 novembre.

I preparativi per la produzione di auto elettriche vengono anche realizzati negli stabilimenti Ford negli Stati Uniti. Ad esempio, una nuova linea per trasmissioni BEV viene installata nello stabilimento di trasmissione di Livonia (Michigan). Lo stabilimento Van Dyke di Sterling Heights produrrà anche motori elettrici e lo stabilimento Rawsonville di Ypsilanti costruirà batterie per veicoli ibridi. In Europa, Ford ha recentemente avviato un processo di ristrutturazione in vista dei suoi piani elettrici.

Il piano è di tagliare circa 12.000 posti di lavoro entro la fine del 2020 e chiudere o vendere sei impianti di produzione e componenti.

Inoltre, Ford Europa ha ristrutturato a metà del 2019 nelle divisioni Autovetture, Veicoli commerciali e Modelli di importazione. Le attività europee dell’azienda, compresa la produzione di modelli elettrici a batteria, saranno raggruppate nella regione tedesca di Colonia-Merkenich. A giugno, Ford ha già annunciato l’intenzione di produrre una futura “famiglia di veicoli elettrici a batteria” in Europa, ma senza fornire ulteriori dettagli.

Leggi anche: Ford introduce la più grande rete di ricarica per veicoli elettrici del Nord America

Argomenti: