Fiat Toro: quarto richiamo in meno di due anni di vita in Brasile

Fiat Toro: arriva il quarto richiamo in meno di due anni di vita per il celebre pick up della casa automobilistica italiana in Brasile, ecco di cosa si tratta

di , pubblicato il
Fiat

Sebbene Fiat Toro non abbia ancora completato il suo secondo anno di vita, il pick up è già arrivato in Brasile al suo quarto richiamo. Il gruppo italo americano ha annunciato mercoledì 27 dicembre infatti un nuovo richiamo che interessa 9.600 unità diesel con cambio manuale a 6 marce del famoso pick up della casa automobilistica italiana. Secondo la dichiarazione dei responsabili del gruppo italo americano, con un uso frequente a basse velocità, il veicolo può subire una modifica improvvisa al livello dell’olio lubrificante del motore. In questi casi, una variazione anomala del livello dell’olio può causare problemi al motore, aumentando le probabilità di incidenti.

Fiat Toro: i veicoli coinvolti saranno ispezionati, effettueranno un cambio di olio motore e filtro gratuito

I veicoli coinvolti saranno ispezionati, effettueranno un cambio di olio motore e filtro gratuito e avranno anche la garanzia estesa per un altro anno. Inoltre, i proprietari dei Fiat Toro coinvolti riceveranno un opuscolo con le istruzioni per l’uso e saranno guidati in maniera da evitare ulteriori problemi. I controlli devono essere effettuati presso un concessionario Fiat Chrysler e la riparazione dovrebbe durare circa 4 ore. Ricordiamo che un primo richiamo per Toro era già avvenuto a maggio 2016 dopo appena 3 mesi di uscita sul mercato. Alcuni esemplari infatti avevano fatto registrare un mal funzionamento del dispositivo che permette l’arresto del motore. Dopo questo richiamo e prima dell’ultimo di cui vi abbiamo appena parlato si sono registrati altri due richiami sempre nel 2017 ad aprile e ottobre. 

Leggi anche: Fiat Chrysler richiama 1.8 milioni di pick up Ram per un problema al cambio

Fiat

Fiat Toro: arriva il quarto richiamo in meno di due anni di vita per il celebre pick up della casa automobilistica italiana in Brasile, ecco di cosa si tratta

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati: le notizie più importanti nella settimana prima di Natale

Argomenti: