Fiat produrrà un nuovo suv compatto dal 2020? ecco le novità

Fiat starebbe pensando di arricchire la sua gamma con un nuovo crossover di segmento B che verrebbe prodotto a Kragujevac

di , pubblicato il
Fiat starebbe pensando di arricchire la sua gamma con un nuovo crossover di segmento B che verrebbe prodotto a Kragujevac

Dalla Serbia arriva l’indiscrezione secondo cui il marchio Fiat potrebbe essere protagonista di una nuova produzione presso lo stabilimento FCA di Kragujevac dove già adesso viene prodotto la monovolume 500L. A quanto pare nelle intenzioni della dirigenza del gruppo italo americano vi sarebbe quella di aumentare la produzione dello stabilimento aggiungendo un nuovo modello. Sempre secondo queste voci, che circolano già da qualche giorno, il modello in questione potrebbe essere un suv compatto di segmento B che prenderebbe il posto nella gamma del brand di Torino della mitica Fiat Punto uscita di produzione lo scorso mese di agosto presso lo stabilimento di Melfi dove veniva prodotta.

Fiat starebbe pensando di arricchire la sua gamma con un nuovo crossover di segmento B che verrebbe prodotto a Kragujevac

Al momento si tratta di semplici supposizioni. Infatti nel recente piano industriale di un simile modello non si era parlato. Tuttavia il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles nell’area EMEA, Pietro Gorlier, ha promesso novità importanti nelle prossime settimane per gli stabilimenti del gruppo italo americano presenti in Serbia, Turchia e Polonia. Una di queste novità dovrebbe essere proprio questo modello che troverà spazio presso la fabbrica di Kragujevac. Qualcuno ipotizza che si possa trattare di un modello che nascerà sulla stessa piattaforma della hatchback brasiliana Argo ma che avrà le sembianze di un urban Suv.

Non è ancora chiaro se un simile modello sarà venduto eventualmente anche nel nostro paese. Maggiori dettagli su questa nuova vettura potrebbero arrivare già nel corso dei primi mesi del prossimo anno. Anche questo modello potrebbe rientrare nel piano del numero uno di FCA, l’amministratore delegato Mike Manley, il quale ha intenzione di rilanciare il brand di Torino in Europa a differenza del suo predecessore Sergio Marchionne che invece aveva detto di voler concentrare la produzione del marchio italiano prevalentemente in Sud America. 

Ricordiamo infine che nei giorni scorsi FCA ha rivelato il suo piano per i prossimi 3 anni per quanto riguarda gli stabilimenti italiani del gruppo.

A proposito del brand di Torino è stato specificato che a Mirafiori verrà prodotta la nuova 500 elettrica mentre della 500 Giardiniera per il momento si sono perse le tracce. Questo fa presumere che il modello possa essere uno di quelli che saranno prodotti all’estero nei prossimi anni da FCA.

Leggi anche: FCA Mirafiori: nel 2019 cassa integrazione di massa in attesa dell’inizio della produzione della nuova 500 elettrica

Fiat potrebbe introdurre nei prossimi anni un nuovo modello nella sua gamma, si tratterebbe di un Urban Suv che verrebbe prodotto in Serbia

Leggi anche: Fiat Punto addio: nei giorni scorsi prodotto l’ultimo esemplare, i lavoratori di FCA immortalano l’evento

Argomenti: