Fiat Panda è l’auto più venduta in Italia nel primo semestre 2019

Fiat Panda si conferma come l'auto più venduta in Italia anche nel primo semestre del 2019 con l'immatricolazioni di 79.979 unità

di , pubblicato il
Nuova Fiat Panda

Nel primo semestre del 2019 in Italia l’auto più venduta è risultata essere ancora una volta Fiat Panda. La celebre vettura della principale casa italiana prodotta nello stabilimento Fiat Chrysler di Pomigliamo d’Arco in Campania ha venduto nel nostro paese fino ad ora nel 2019 un totale di 79.979 unità. Facendo un confronto con i risultati dello scorso anno Panda registra una crescita delle sue vendite in misura del 18 per cento. La quota di mercato che la vettura detiene nel nostro paese è pari al 7 per cento del totale e al 44 per cento del suo segmento di mercato.

Fiat Panda si conferma come l’auto più venduta in Italia anche nel primo semestre del 2019 con l’immatricolazioni di 79.979 unità

Tra le quasi 80 mila Fiat Panda vendute in Italia nel primo semestre del 2019 ben 64 mila unità sono a benzina mentre le altre sono a Metano e GPL. Al secondo posto dietro Fiat Panda tra le auto più vendute in Italia nel primo semestre del 2019 troviamo un’altra auto del gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Ci riferiamo a Lancia Ypsilon che ha ottenuto un totale di oltre 34 mila unità vendute con una crescita del 27 per cento rispetto allo scorso anno. Tra le altre auto più vendute segnaliamo la presenza di Renault Clio, Dacia Duster e Citroen C3 rispettivamente terza, quarta e quinta vettura più vendute nel nostro paese. Insomma Panda nonostante l’età continua a vendere bene nel nostro paese in attesa del restyling che dovrebbe avvenire nel corso del prossimo anno.

Leggi anche: L’antitrust italiano si lamenta del “danno economico” causato da Fiat Chrysler Automobiles che si è trasferita in Uk

Fiat Panda

Fiat Panda si conferma come l’auto più venduta in Italia anche nel primo semestre del 2019 con l’immatricolazioni di 79.979 unità precedendo Lancia Ypsilon

Leggi anche: Renault e Fiat Chrysler Automobiles: Il governo giapponese ha avuto un ruolo fondamentale nella rottura

Argomenti: