Fiat Mobi una sola stella nei crash test in Brasile

Fiat Mobi: risultati deludenti nei crash test effettuati in Sud America per la piccola city car della principale casa automobilistica italiana

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Mobi

La NCAP Latina questa settimana ha pubblicato i risultati dei suoi ultimi crash test effettuati su auto vendute in America Latina. Fiat Mobi modello prodotto e venduto dal brand di Torino in Brasile ha preso solo una stella sulla protezione degli adulti e due per quella dei bambini. Il punteggio massimo è di cinque stelle. La struttura di Fiat Mobi è stata classificata come stabile e buona per quanto riguarda le collisioni frontali.

Una sola stella per la protezione di guidatore e passeggero in Fiat Mobi

 

Nel complesso, la protezione per guidatore e passeggero anteriore in Fiat Mobi sono risultate accettabili, anche se la protezione relativa a torace e gambe è stata valutata come insufficiente. Ciò è dovuto principalmente alla fragilità della struttura nel caso di impatto laterale. Questo per via di un’alta penetrazione e deformazione riscontrate durante i crash test.

Risultato deludente per la piccola city car venduta in Brasile

 

Si tratta di un risultato deludente per la celebre city car della principale casa automobilistica italiana che attualmente viene venduta nell’importante mercato brasiliano dove il riscontro delle vendite è abbastanza buono per la vettura anche se forse leggermente al di sotto di quelle che erano le attese iniziali. La verità è che i gusti dei consumatori brasiliani stanno cambiando anche per quanto concerne il mercato auto. Adesso si cerca maggiore qualità. Da questo punto di vista maggiori soddisfazioni a Fiat dovrebbero arrivare dalla recente Argo. 

 

Leggi anche: Fiat 124 Spider: a luglio calano le vendite negli USA, bene invece Mazda MX-5

 

Fiat Mobi

Fiat Mobi: risultati deludenti nei crash test effettuati in Sud America per la piccola city car della principale casa automobilistica italiana che ottiene solo 1 stella per la sicurezza dei passeggeri a bordo

 

Leggi anche: Fiat Chrysler Automobiles: potrebbe essere Mike Manley l’erede di Sergio Marchionne nel 2019

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler