Fiat: continua il crollo delle vendite in USA, addio imminente?

Fiat: il crollo delle vendite che sta avvenendo in USA fa ipotizzare più di qualcuno il possibile disimpegno del brand dal mercato auto degli States.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat 500 Urbana Edition

Le vendite di Fiat negli Stati Uniti sono in calo ad un ritmo allarmante. Rispetto allo scorso anno, la casa automobilistica italiana ha immatricolato nel grande paese americano il 44 per cento di automobili in meno. A giugno, il marchio ha venduto solo 1.426 veicoli in tutti gli Stati Uniti. Il brand di Torino ormai è stato sorpassato anche da Alfa Romeo. In totale, il marchio italiano vende quattro diversi modelli negli States: Fiat 500, 500X, 500L e 124 Spider. Si tratta di vetture dalle dimensioni piuttosto contenute, una categoria che nel mercato americano ha ormai sempre meno importanza. Infatti ormai i clienti guardano sempre più alle auto premium.

Fiat: il crollo delle vendite che sta avvenendo in USA fa ipotizzare più di qualcuno il possibile disimpegno del brand dal mercato auto degli States

Il crollo delle vendite di auto Fiat negli Stati Uniti  fa aumentare le voci di un possibile futuro disimpegno del brand dal mercato auto americano. Già nel 1983 il brand della famiglia Agnelli aveva detto addio agli USA per poi fare il ritorno nel 2009. Nel nuovo piano quinquennale del gruppo FCA lo storico marchio italiano non ha trovato molto spazio. Questo fa pensare che le voci che vogliono un addio di Fiat agli USA non siano poi così improbabili. Il crollo delle vendite ovviamente non rappresenta una nota in favore della permanenza del marchio in USA.

Il nuovo piano quinquennale di FCA sembra essere focalizzato su SUV, crossover e tecnologia ibrida / EV. Alfa vedrà due nuovi modelli elettrificati. Il marchio Fiat invece anche in Europa dovrebbe avere un ruolo sempre più marginale. Il continente in cui il brand italiano dovrebbe continuare ad avere una certa importanza sarà quello latino americano. In quella area del mondo infatti saranno effettuati gli investimenti più importanti per il marchio da parte di FCA.

Leggi anche: Nuova Fiat 500X: i primi modelli arrivano in concessionaria, presentazione sempre più vicina

Fiat: il crollo delle vendite che sta avvenendo in USA fa ipotizzare più di qualcuno il possibile disimpegno del brand dal mercato auto degli States

Leggi anche: Alfa Romeo e Maserati produrranno auto in USA per risolvere il problema dei dazi?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Fiat, FIAT Chrysler

I commenti sono chiusi.