Fiat Chrysler e Volkswagen: il software di Bosch per eludere le leggi? lo dice uno studio

Secondo uno studio effettuato da alcuni ricercatori, il dispositivo di Bosch sui veicoli di Volkswagen e Fiat Chrysler avrebbe avuto lo scopo di eludere le leggi

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler e Volkswagen

Molto scalpore negli Stati Uniti sta facendo la notizia che, secondo uno studio effettuato da alcuni ricercatori, Bosch avrebbe creato volutamente il software che ha permesso a Volkswagen di eludere le norme sulle emissioni diesel per anni. Secondo uno studio durato un anno ed effettuato dai ricercatori presso l’Università della California a San Diego e da quelli della Ruhr-Universität Bochum in Germania, anche Fiat Chrysler avrebbe utilizzato un dispositivo di Bosch volto ad eludere i controlli sulla Fiat 500X.  “Troviamo una forte evidenza che entrambi i dispositivi di manipolazione sono stati creati da Bosch e poi attivati ​​sui veicoli di Volkswagen e Fiat Chrysler“, dice lo studio, citando documenti tecnici.

 

Fiat Chrysler e Volkswagen: il software Bosch per eludere le leggi?

 

Bosch ha rifiutato di commentare lo studio, adducendo come motivazione “la natura giuridica sensibile di questi argomenti” e aggiungendo che sarebbe meglio “non commentare ulteriormente le questioni in esame che sono oggetto attualmente di un contenzioso.” Bosch ha già respinto l’ipotesi che alcuni suoi dipendenti avrebbero cospirato con Volkswagen per nascondere il software.

 

I ricercatori, studiando attentamente i documenti tecnici di Bosch che erano stati inviati ai siti web, hanno cominciato a capire come il software Bosch installato sulla centralina ha funzionato. I documenti hanno dimostrato che il software ECU potrebbe modificare le prestazioni quando il veicolo viene sottoposto ad un test di emissioni. Ancora più importante, i documenti sembrano suggerire modi per sfruttare il software per consentire alle automobili di barare su tali prove.

 

Leggi anche: Fiat Chrysler: in Canada a maggio miglior mese di sempre

 

Volkswagen e Fiat Chrysler

Volkswagen e Fiat Chrysler

 

Leggi anche: Fiat Chrysler: torna l’incubo cassa integrazione a Melfi

 

Il team ha anche appreso che i dispositivi di manipolazione che Bosch presumibilmente ha creato per Volkswagen e Fiat Chrysler funzionano in modo diverso. Quelli impiegati sui modelli Volkswagen rappresentano, così come affermano i ricercatori, ‘senza dubbio la più complessa forma di elusione dei controlli nella storia dell’automobile.’ Quello usato sul modello diesel di Fiat 500X invece sembra essere più semplice.

 

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler, Volkswagen

Leave a Reply